HOME Articoli

Lo sai che? Come ereditare la classe di merito del genitore o del fratello

Lo sai che? Pubblicato il 9 marzo 2015

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 9 marzo 2015

Assicurazioni, acquisto di nuova auto o di seconda mano, trasferimento dell’auto del familiare convivente: tutti i casi della legge Bersani.

Vuoi risparmiare sulla polizza assicurativa dell’Rc-auto? L’introduzione legge Bersani ha consentito:

– ai figli di ereditare la classe di merito dei genitori o dei fratelli (o sorelle): si deve, cioè, trattare di familiari stabilmente conviventi;

– o di ereditare la propria classe di merito in caso di acquisto di una seconda o terza auto, sia essa nuova o usata.

Così, per esempio, se il padre ha una classe di merito 01 (la meno cara), il figlio neopatentato che acquista un’auto potrà rientrare anch’egli nella classe 01 e non in quella d’ingresso standard che è la 14 (la più costosa).

La legge, infatti, stabilisce che “L’impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non può assegnare al contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato.”

L’agevolazione vale per qualsiasi tipo di auto?

Si deve trattare della medesima tipologia di veicolo. Quindi, per esempio, non potrà valere per un rimorchio e per un’automobile, ma potrà valere, invece, per due automobili, per due moto, ecc.

È possibile usufruire dell’agevolazione anche per la moto?

Si. Ma in tal caso è possibile trasferire la classe di merito del familiare a condizione che questa si riferisca anche a una moto (v. punto precedente).

 

L’agevolazione vale solo nel caso di acquisto di auto nuova?

No. È possibile ereditare la polizza del genitore, fratello o la propria anche in caso di acquisto di auto usata.

L’agevolazione vale solo se si stipula la polizza con la stessa compagnia?

No. Si può ereditare l’altrui classe di merito indipendentemente dal fatto che l’assicurazione venga stipulata con la stessa compagnia o con un’altra.

Cosa occorre per usufruire dell’agevolazione?

Sarà necessario fornire alla compagnia l’attestato di rischio del familiare del neoassicurato e lo stato di famiglia che attesti la convivenza delle due persone.

Ho fatto diversi incidenti con la mia auto. Posso trasferire la classe di merito di mio padre al mio mezzo?

No. Infatti, per poter usufruire della legge Bersani è necessario che il veicolo sul quale viene trasferita l’altrui classe di merito non sia mai stato assicurato.

Posso trasferire l’assicurazione di un parente su una vecchia auto?

La condizione per usufruire della legge Bersani è che il veicolo da assicurare (auto o moto che sia) sia stato appena acquistato (nuovo o di seconda mano) e lo si assicuri per la prima volta. Come già detto, infatti, l’agevolazione non è applicabile ai veicoli del nucleo familiare già assicurati.

Posso usufruire della classe di merito di mio padre, anche se non conviviamo più insieme?

No. Per ottenere l’agevolazione in commento è necessario che il passaggio della classe di merito avvenga tra familiari stabilmente conviventi. Per esempio, nel caso di padre e figlio stabilmente conviventi, l’auto appena acquistata dal figlio potrà usufruire della stessa classe di merito del padre.

Sto vendendo/rottamando la mia vecchia auto e ne sto acquistando una nuova. Posso spostare la classe di merito della prima sulla seconda?

Si. È possibile usufruire dell’agevolazione delle Legge Bersani anche se il proprietario del veicolo da assicurare sia lo stesso di quello a cui si riferisce l’attestato di rischio.

Ho un’auto intestata alla mia società. Posso trasferire la classe di merito di quest’ultima alla mia nuova auto?

No, l’agevolazione non scatta se l’attestato di rischio non è intestato a una persona fisica, ma a una persona giuridica (per esempio, a una società).

Quando non è possibile ereditare la stessa classe di merito

Non è possibile usufruire di tale agevolazione nei seguenti casi:

1) auto già assicurata, anche se per poco tempo;

2) stipula di un nuovo contratto su una auto che già aveva una assicurazione, in assenza di un passaggio di proprietà;

3) in tutti i casi in cui l’attestato di rischio è più vecchio di 5 anni.

note

[1] L. n. 40/2007.

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Domanda: il genitore è proprietario di due autovetture, entrambe assicurate.
    La prima ha classe CU01, mentre la seconda ha la classe CU07.
    Il genitore vende, tramite un passaggio di proprietà, l’auto che ha la classe CU07 al figlio convivente (quindi facente parte dello stesso stato di famiglia).
    Può usufruire della bersani e dare al figlio la classe CU01 dell’altra autovettura?

  2. mio marito è proprietario di1 auto assicurato in prima classe di merito ora vuol comprare 1 auto nuova a mio nome . poss avere la stessa classe di merito?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI