Stop graduatorie triennali per supplenze

10 marzo 2015


Stop graduatorie triennali per supplenze

> Diritto e Fisco Pubblicato il 10 marzo 2015



Scuola: bocciato il decreto ministeriale perchè discrimina gli insegnanti extracomunitari.

 

Secondo scossone nel mondo della scuola dopo il terremoto dell’anno scorso sulla stabilizzazione dei precari. Ora tocca alle graduatorie per i supplenti.

In particolare, è stato appena reso noto che il Tribunale di Milano ha annullato il decreto del ministero dell’Istruzione [1] sulle graduatorie triennali per le supplenze di insegnamento perché, a detta dei giudici, discriminerebbe gli extracomunitari. Di fatto, il provvedimento costituisce uno stop decisivo all’utilizzo delle graduatorie già approvate dal ministero.

Le ragioni della sentenza

Come noto a chi ha partecipato al bando, quest’ultimo prevedeva che gli interessati dovessero presentare il requisito della cittadinanza italiana e comunitaria. Restavano quindi fuori gli extracomunitari (esterni, cioè, all’UE): e ciò in aperto contrasto con la legge del 2013 [2] secondo cui anche i cittadini di Paesi terzi, con permesso di soggiorno di lungo periodo o titolari dello status di rifugiati politici o di protezione sussidiaria possono accedere ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche, “a condizione che non implichino esercizio diretto o indiretto di pubblici poteri o non attengano alla tutela dell’interesse nazionale”.

note

[1] Decreto del ministero dell’Istruzione n. 353/2014.

[2] Legge n. 97/2013.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI