Diritto e Fisco | Articoli

Auto rubata e danneggiata: niente risarcimento dall’Assicurazione

18 marzo 2015


Auto rubata e danneggiata: niente risarcimento dall’Assicurazione

> Diritto e Fisco Pubblicato il 18 marzo 2015



Veicolo prima scomparso e poi rinvenuto a poca distanza dal luogo del furto privo di numerose parti e gravemente danneggiato: non c’è copertura.

Se la tua polizza assicurativa auto ti copre solo in caso di furto e non di atti vandalici, potresti avere serie difficoltà a richiedere l’indennizzo nel caso in cui il mezzo, prima prelevato da un malintenzionato, venga poi abbandonato dallo stesso a poca distanza dal luogo ove era parcheggiato. E questo perché la polizza “furto” copre solo in caso di danni collegabili alla circolazione successiva al furto stesso e non, invece, per il danneggiamento.

Ad abbracciare questa linea è la Cassazione con una sentenza di ieri [1].

La Corte, infatti, ritiene prevalente l’ipotesi del danneggiamento – non prevista nel contratto –, e non sussistente, invece, quella della sottrazione del veicolo.

Una cosa è il danno provocato dal furto (e collegato alla stessa circolazione successiva alla sottrazione del mezzo) e un’altra quello dagli atti vandalici, per i quali è necessario una copertura assicurativa apposita, in assenza della quale la prima non può supplire.

Bisogna tenere ben chiara la distinzione tra danni procurati da atti vandalici e quelli, invece, dalla circolazione conseguente al furto. La polizza stipulata solo per questo evento, infatti, non copre anche il primo.

Insomma, il cliente dell’assicurazione deve riuscire a dimostrare che il danno procurato al mezzo sia dipeso dal furto e dalla conseguente circolazione del mezzo (per esempio, un tamponamento, una fiancata strisciata contro il guard rail, ecc.) e non da un atteggiamento volutamente distruttivo del colpevole (per esempio: dei colpi di ascia contro la carrozzeria, i chiari segni di una pietra scagliata contro le portiere o i vetri, ecc.).

note

[1] Cass. sent. n. 5192/2015 del 17.03.2015.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI