Diritto e Fisco | Articoli

Dichiarazione precompilata (Modello 730/2015): soggetti e aspetti generali

1 Aprile 2015 | Autore:
Dichiarazione precompilata (Modello 730/2015): soggetti e aspetti generali

Prossima la scadenza per la messa a disposizione del contribuente della dichiarazione precompilata Modello 730/2015: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

Per l’anno fiscale 2014 il legislatore ha introdotto in via sperimentale la dichiarazione dei redditi precompilata. Al fine di predisporre per i contribuenti la dichiarazione dei redditi precompilata l’Agenzia delle Entrate utilizza i dati disponibili in Anagrafe tributaria e quelli contenuti nelle Certificazioni Uniche che sono state trasmesse entro il 7 marzo scorso, nonché le informazioni inoltrate da soggetti terzi entro la scadenza del 28 febbraio 2015.

I contribuenti interessati (lavoratori dipendenti e pensionati che hanno presentato il modello 730/2014 per i redditi dell’anno 2013 e hanno ricevuto dal sostituto d’imposta la Certificazione Unica 2015, che da quest’anno sostituisce il CUD, con le informazioni relative ai redditi di lavoro dipendente e assimilati e/o ai redditi di pensione percepiti nell’anno 2014) possono accedere alla precompilata direttamente, attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate, ovvero conferendone la delega al sostituto d’imposta, ad un Caf o ad un professionista abilitato.

In linea di principio la dichiarazione dei redditi precompilata può essere accettata dal contribuente senza che siano operate delle modifiche oppure può essere modificata o integrata inserendovi altri dati. La procedura di accettazione o l’inserimento di dati addizionali rispetto a quanto contenuto nella dichiarazione precompilata può essere operata direttamente da parte del contribuente, ovvero può essere oggetto di delega al sostituto d’imposta, al Caf o al professionista. È importante sottolineare, come verrà meglio chiarito in seguito, che – a seconda delle modalità con cui la dichiarazione precompilata viene trattata, nonché delle modifiche che il contribuente ritiene di dovervi apportare – vengono previsti delle diverse procedure di controllo documentale e dei differenti livelli di responsabilità in capo ai Caf ed ai professionisti che sono tenuti ad apporre il visto di conformità.

Requisiti di accesso alla dichiarazione dei redditi precompilata

L’Amministrazione Finanziaria [1] ha precisato che sono interessati alla dichiarazione precompilata i soggetti che i capo ai quali possono essere verificati congiuntamente i seguenti requisiti:

– hanno percepito per il 2014 redditi di lavoro dipendente o assimilato [2], in relazione ai quali il sostituto d’imposta ha dovuto trasmettere nei termini la Certificazione Unica 2015;

– hanno dovuto presentare per il 2013 il Modello 730, oppure il modello Unico (pur avendo i requisiti richiesti per la presentazione del Modello 730) anche se, oltre al Modello 730, hanno presentato il modello Unico limitatamente ai quadri RM, RT e RW [3].

Quali sono i soggetti esclusi dalla possibilità di utilizzare la dichiarazione dei redditi precompilata

L’Agenzia delle Entrate [4] ha chiarito che il Modello 730 di dichiarazione dei redditi precompilato non viene predisposto nel caso di quei contribuenti che:

– siano stati titolari di partita IVA nel corso del 2014, per almeno un giorno;

– siano deceduti alla data di elaborazione della dichiarazione precompilata;

– per i quali l’obbligo di presentazione gravi in capo a soggetti terzi (si tratta del caso dei contribuenti minorenni o legalmente incapaci, per i quali l’obbligo di presentazione della dichiarazione ricade sui genitori o sul rappresentante legale);

– per il 2013 hanno dovuto presentare dichiarazioni integrative o correttive nei termini previsti, per le quali, alla data di elaborazione del Modello 730 precompilato, sia ancora in corso l’attività di liquidazione automatica [5]. L’Amministrazione Finanziaria non sarebbe infatti in grado di individuare la dichiarazione da cui attingere le informazioni da inserire nella dichiarazione precompilata.

Sul punto va comunque sottolineato che la dichiarazione precompilata è in ogni caso predisposta dall’Amministrazione anche nel caso in cui la dichiarazione dei reddti riferita all’anno 2013 non sia stata ancora ultimata in forza del fatto che al momento dell’elaborazione del Modello 730 precompilato l’attività di controllo automatizzato è ancora i corso [6]. In tale ipotesi, tuttavia, nel modello di dichiarazione dei redditi precompilata non verranno riportati i dati che potrebbero derivare dall’attività di liquidazione automatica (ad esempio l’eccedenza a credito). Di tale circostanza il contribuente viene comunque informato. È evidente che, in tale ipotesi, è probabile che il contribuente dovrà apportare modifiche o integrazioni al modello precompilato che gli è stato messo a disposizione, con tutte le conseguenze che ne derivano in termini di controlli e responsabilità.

note

[1] Agenzia delle Entrate – Circolare 11/E/ del 23 marzo 2015: Dichiarazione 730 precompilata – Risposte a quesiti

[2] Si vedano in proposito gli articoli 49 e 50, lettera a), c), c-bis), d) e g), del D.P.R. n. 917/1986

[3] Nel caso in cui il Modello 730 per l’anno 2013 sia stato presentato in forma congiunta da parte dei coniugi, la dichiarazione dei redditi precompilata viene predisposta in maniera separata da ognuno dei due coniugi. Se i coniugi intendono presentare la dichiarazione dei redditi precompilata in forma congiunta devono necessariamente rivolgersi al sostituto d’imposta, al Caf o ad un professionista abilitato (i coniugi non possono quindi procedere autonomamente).

[4] Si veda in proposito la Cicolare Ministeriale n. 11/E/2015

[5] Di cui all’articolo 36-bis del D.P.R. n. 600/1973

[6] Ai sensi dell’art. 36-bis del DPR 600/73.

Autore immagine: 123rf com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube