Diritto e Fisco | Articoli

Tenuità del fatto: la procedura per ottenere l’archiviazione

3 Aprile 2015 | Autore:
Tenuità del fatto: la procedura per ottenere l’archiviazione

Ho un procedimento penale in corso e il mio avvocato mi ha detto che rientro nella nuova legge sull’archiviazione per tenuità del fatto: come devo fare per ottenere l’archiviazione del mio caso?; ho il processo fissato per il mese di maggio (come da documentazione inviata).

Riguardo alla procedura per ottenere il riconoscimento della particolare tenuità del fatto, occorre considerare che essa può anzitutto essere concessa anche d’ufficio, cioè senza una apposita richiesta da parte dell’indagato/imputato, e che, comunque, essa dipende dall’attuale stato del procedimento penale.

Lei afferma che il processo sarà avviato in maggio, ma dalla documentazione non risulta alcuna citazione a giudizio. Pertanto, qualora il procedimento fosse ancora in fase di indagini preliminari, cioè non fosse ancora stata fissata udienza, dovrà essere il pubblico ministero a chiedere al giudice per le indagini preliminari l’archiviazione per particolare tenuità del fatto. Lei (tramite il Suo difensore) potrebbe sollecitare tale scelta con una apposita memoria.

Nel caso in cui, invece, fosse già stata fissata udienza (come Lei afferma), competente al proscioglimento sarebbe il giudice, che potrebbe provvedere con sentenza sia immediatamente alla prima udienza, sia all’esito del processo, dopo avere acquisito tutte le prove proposte dalle parti. Anche in questo caso, Lei (con il Suo difensore) potrebbe chiedere al giudice l’applicazione del nuovo art. 131-bis cod. pen. (archiviazione per tenuità del fatto) con una memoria scritta, o anche con richiesta orale formulata in udienza.


note

Autore immagine: 123rf com


3 Commenti

  1. Domanda: archiviato il fatto,rimane traccia di esso e delle motivazioni che hanno indotto il giudice ad agire in tal senso??
    Nel caso che il fatto dovesse successivamente riprodursi,l’indagato,o imputato comparirebbe davanti al PM,oppure al giudice,come “verginello e ,per cui i due magistrati dovranno agire alo stesso modo di prima e così pure in futuro ,oppure verso costui scatta la punibilità per ripetizione del fatto di reato???
    Gradirei risposta:

  2. ho.2.denucie.1.per.lesione.personale.et.la.2.per,reato.falsa.esinzione.tiket.et.omessa.diciaratioe.de.redetti.posso.avere.l.iarcivazione.mio.numero.3406697149

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube