Business | Articoli

Lavoro: tante posizioni aperte nel gruppo COOP

10 Maggio 2016
Lavoro: tante posizioni aperte nel gruppo COOP

Posizioni di lavoro anche specialistiche nella COOP, dai farmacisti, agli addetti ortofrutta, ai lavori occasionali, ai cuochi, ai macellai: ecco come fare la candidatura.

La buona notizia di queste ore arriva da uno dei più grandi gruppi di GDO (Grande Distribuzione Organizzata, appunto) la COOP, che ricerca numerose posizioni, dai farmacisti, agli addetti ortofrutta, al lavoro occasionale per rinforzare il capitale umano disponibile in momenti di maggiore presenza dei clienti.

Ecco quali sono le posizioni aperte.

La COOP assume: ecco quali sono le posizioni aperte

La ricerca è per:

  • giovani ambosessi;
  • motivati ad operare e a realizzarsi professionalmente in posizioni chiave all’interno dei propri punti vendita.

I distretti più interessati al momento sono quelli dell’area Nord-Ovest.

Ecco le posizioni di lavoro attualmente disponibili nel gruppo Coop:

  • FARMACISTI – Liguria (Ipermercati) e Mondovì LIGIPE-010
  • FARMACISTI – Piemonte NOVA-007
  • ADDETTI/E VENDITA/CASSA Ipercoop Roncadelle (BS) LOMB-021
  • PERSONALE SPECIALIZZATO Ipercoop Roncadelle (BS) LOMB-022
  • STUDENTI LAVORO DOMENICALE – Coop Lombardia LOMB-020
  • CAPO REPARTO ORTOFRUTTA NOVA-046
  • SPECIALISTA VENDITA PRODOTTI FARMACEUTICI – Milano LOMB-023
  • MACELLAIO – provincia Cremona LOMB-025
  • CUOCHI E PERSONALE DI CUCINA NOVA-040
  • ASSISTENTE AL PERSONALE NOVA-045
  • FARMACISTI – Ipercoop Roncadelle – Brescia LOMB-024
  • ADDETTI/E VENDITA/CASSA Ipercoop Roncadelle (BS) LOMB-021
  • PERSONALE SPECIALIZZATO Ipercoop Roncadelle (BS) LOMB-022

Maggiori informazioni relativamente alle posizioni aperte sono disponibili. Ulteriori informazioni e i moduli per la candidatura sul sito e-coop.it.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube