Diritto e Fisco | Articoli

Nuda proprietà nell’ISEE?

5 Aprile 2015
Nuda proprietà nell’ISEE?

La nuda proprietà di un immobile viene considerata ai fini del calcolo dell’Isee?

La nuda proprietà non concorre alla determinazione della situazione patrimoniale nel calcolo dell’Isee, l’indicatore di ricchezza delle famiglie (ai fini del godimento delle prestazioni sociali e assistenziali agevolate). Come esplicitamente precisato al punto 5 delle istruzioni alla compilazione della dichiarazione sostitutiva unica, approvate con Dm 7 novembre 2014, nella determinazione del patrimonio immobiliare è esclusa la cosiddetta nuda proprietà. Tale immobile dovrà pertanto essere dichiarato solo e unicamente da chi ne beneficia concretamente, ossia dall’usufruttuario, titolare del diritto reale di godimento sul bene, in una eventuale propria dichiarazione Isee.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. scusi, ma dov’è il punto 5 che sancisce che la nuda proprietà non concorre alla determinazione del calcolo isee? nella Gazzetta Ufficiale non riesco a trovarlo…

  2. Gentile Redazione, vorrei porre un quesito per fugare un dubbio ingeneratosi in una situazione personale. Sono proprietaria di un piccolo appartamento di modestissimo valore ma da alcuni anni ne ho perso il possesso a causa di abusivi già fatti condannare in sede penale. A oggi sono in attesa di sentenza civile per poterli sbatter fuori ma nel frattempo gli abusivi sono ancora tutti dentro e io devo fare l’ISEE. L’appartamento in oggetto è inquadrabile come prima casa *non* di abitazione principale, in quanto ho residenza anagrafica in altro comune. (alloggio in affitto) Se ho ben compreso quanto sopra dunque non ho obbligo, almeno al momento, di dichiarare l’immobile occupato di mia proprietà, non avendone ancora riconquistato il possesso per cause di forza maggiore. E’ corretto il mio ragionamento? Un sentito ringraziamento a chi vorrà aiutarmi a fugare questo mio dubbio, non vorrei commettere un illecito, seppure in buona fede.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube