Diritto e Fisco | Articoli

L’ipoteca sull’automobile

9 Aprile 2015
L’ipoteca sull’automobile

I chiarimenti dell’ACI sull’ipoteca legale, convenzionale e giudiziale: durata massima 5 anni; possibile anche con la negoziazione assistita degli avvocati.

Chi ha detto che i creditori si possono tutelare iscrivendo l’ipoteca solo sugli immobili? Benché siamo abituati a sentirne parlare solo con riferimento alla casa o ai terreni, l’ipoteca può invece essere iscritta anche su un veicolo. Si tratta di una possibilità non a tutti nota, specie per quanto riguarda le modalità operative, tant’è che l’ACI ha appena pubblicato un manuale (qui scaricabile) con cui chiarisce termini e modalità di esercizio di tale strumento a tutela dei creditori.

A cosa serve

L’ipoteca sull’auto serve a garantire il creditore che abbia concesso un finanziamento al proprietario del mezzo.

In tal caso l’ipoteca crea un vincolo sulla cosa, ma non impedisce al proprietario sia di utilizzarla che di disporne (se la venderà o la donerà, si trasferisce anche l’ipoteca).

Modalità operative

L’ipoteca sui veicoli si costituisce mediante annotazione al Pra.

Sulla stessa auto si possono iscrivere più ipoteche: in tal caso la prima sarà detta “di primo grado”, la seconda “di secondo grado”, e così via. I creditori si soddisfano in via privilegiata sulla base del grado della rispettiva ipoteca.

Termini

Si parte dalla durata. L’ipoteca sui veicoli non può durare più di cinque anni. Le parti, però, possono stabilire una durata inferiore del vincolo; mai una durata superiore. Ovviamente vien fatta salva la possibilità, alla scadenza, di rinnovarla prima della scadenza per altri 5 anni.

Attenzione: la scadenza dell’ipoteca deve essere distinta dalla scadenza del credito. Se è vero, infatti, che l’iscrizione ipotecaria automobilistica conserva il suo effetto per 5 anni dalla sua data e tale efficacia cessa se non è rinnovata prima della scadenza del termine, il credito può anche avere una durata diversa dai 5 anni, può, ad esempio durare 6 anni. In tale ipotesi l’iscrizione dell’ipoteca al PRA riporterà una durata del finanziamento di 6 anni ma l’efficacia dell’ipoteca, in mancanza di rinnovazione, durerà solo 5 anni, e questo anche se il credito alla scadenza del quinquennio non è estinto. In pratica, trascorsi i 5 anni, il credito per il finanziamento automobilisto non sarà più assistito da ipoteca.

L’ipoteca speciale automobilistica può essere di tre tipi: legale, convenzionale e ora anche giudiziale,

Ipoteca legale

L’ipoteca legale è a favore del venditore di un autoveicolo a garanzia del prezzo o della quota di prezzo che sia stata pattuita, ma non ancora corrisposta all’atto della stipula del contratto di compravendita.

Essa si costituisce anche senza il consenso del debitore, perché prevista già dalla legge.

All’atto della sua costituzione è necessario allegare alla formalità il certificato di proprietà del veicolo.

Ipoteca convenzionale (o volontaria)

Essa viene prevista a garanzia di un credito, non necessariamente derivante dall’acquisto del veicolo. In tal caso, è necessario un esplicito accordo tra debitore e creditore (si pensi a una finanziaria per l’acquisto di un bene di consumo). Può avvenire anche con dichiarazione unilaterale del debitore, proprietario del bene, con scrittura privata autenticata o atto notarile.

Anche in questo caso è necessario presentare allo sportello il certificato di proprietà o il vecchio foglio complementare.

Ipoteca giudiziale

Come confermato di recente dalla Cassazione, è ora ammissibile anche l’iscrizione di ipoteca giudiziale sui veicoli. In particolare, ogni sentenza che condanna una persona al pagamento di una somma o all’adempimento di altra obbligazione oppure al risarcimento dei danni da liquidarsi successivamente è titolo per iscrivere ipoteca sui beni del debitore. Ciò vale anche per un decreto ingiuntivo dichiarato esecutivo.

Negoziazione assistita dagli avvocati

Oltre alla mediazione e agli altri istituti tradizionali, specifica la nota, anche l’accordo raggiunto in sede di negoziazione assistita da un avvocato costituisce titolo esecutivo per l’iscrizione di ipoteca giudiziale. In questo caso la mancanza del certificato di proprietà non risulterà ostativa all’iscrizione.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. e possibile comprare un auto nuova con finanziamento e la concessionaria non ti da il foglio complementare perché auto con ipoteca?

  2. Vi è la possibilità di acquistare un’automobile con ipoteca a chi ha o avuto segnalazioni in Crif.

    Grazie

    Attendo risposta.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube