Diritto e Fisco | Articoli

Sì del Governo al doppio cognome: ora anche per vedove e divorziate

27 Febbraio 2012
Sì del Governo al doppio cognome: ora anche per vedove e divorziate

Da oggi la possibilità di aggiungere il cognome materno a quello paterno e, per vedove e divorziate, aggiungere il cognome del nuovo marito a quello già assunto dai propri figli. 

Tra i provvedimenti adottati dall’ultimo Consiglio dei Ministri vi è la modifica delle disposizioni in tema di doppio cognome: chiunque potrà ora chiedere di aggiungere il cognome materno a quello paterno.

Inoltre vien data la possibilità alle donne divorziate e alle vedove di aggiungere il cognome del nuovo marito a quello già assunto dai propri figli.

Infine, gli stranieri diventati cittadini italiani potranno mantenere il loro cognome d’origine.

A decidere tali richieste sarà il prefetto (precedentemente, invece, la domanda era presentata al prefetto, ma la decisione veniva adottata dal Ministero degli Interni).

Per completezza, ricordiamo che, nel caso di cognome ridicolo o vergognoso o che riveli origine naturale, qualunque cittadino può cambiare nome o aggiungerne un altro al proprio oppure può cambiare il cognome. A tal fine, si deve fare domanda al prefetto il quale, esperita l’istruttoria di rito, se ritiene la domanda meritevole di essere presa in considerazione, autorizza il cambio richiesto.

 



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

3 Commenti

  1. Salve, mi sposero l’anno prossimo in Inghilterra col mio compagno inglese. Poiche qui in inghilterra e permesso prendere o aggiungere il cognomen del marito al proprio dopo il matrimonio, sto cercando la giusta soluzione per poterlo fare e sapere che tipo di domanda presentare per la pratica. Poiche ho doppia nazionalita italo-ungherese, ed anche in ungheria e concesso il cambio del cognomen o l’aggiunta del cognome del marito al proprio, mi chiedo se io possa mettere come motivazione per il cambio di cognome il fatto che qui in Uk e permesso ed anche in Ungheria. Ho fatto mille telefonate al consolato e spedito email per sapere, ma purtroppo mi hanno risposto con “qui non cambia nome.” (e cito, ne buon giorno ne altro). Se mi poteste far sapere o darmi un consiglio, ve ne sarei davvero grata.
    Cordiali saluti. Lavinia

    1. Ciao Lavinia, io sono residente in UK e sto per effettuare il cambio cognome attraverso il consolato italiano.

      Ovviamente al consolato non sono di grande aiuto ma c’e’ un sito internet con i moduli che poi loro inoltrano alla prefettura.

      Fammi sapere se tu ci sei riuscita!

  2. I’m an Italian citizen living in Ireland, I legally changed my name by deed poll here in Ireland and I am now looking to inform Italy of the name change so I can be issued a new Italian passport with my new name. What is the process in doing so? What exactly do I need to do? Thank you.

Rispondi a Francesco Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube