Ritiro della patente per chi non versa l’assegno all’ex: pericolo reale?

12 Aprile 2015 | Autore:
Ritiro della patente per chi non versa l’assegno all’ex: pericolo reale?

È all’esame del governo britannico una norma che prevede il ritiro della patente di guida a chi non versa all’ex gli alimenti: quale allo stato la normativa italiana?

 

Rischia di essere messa a serio repentaglio la libertà personale degli ex coniugi che, nel Regno Unito, si rendano inadempienti all’obbligo di versare l’assegno di mantenimento stabilito dal giudice. La commissione legislativa del governo Cameron, infatti, ha in programma l’attuazione di una norma che prevedrà, tra le altre misure, il ritiro della patente per il soggetto che non sia in regola con il pagamento all’ex di quanto stabilito dal giudice del divorzio.

La notizia è stata diffusa poche settimane fa da un noto giornale britannico [1] secondo cui il progetto legislativo si basa sulla valutazione dell’oggettivo e sensibile accrescersi degli inadempimenti e della inadeguatezza mostrata dal vigente sistema sanzionatorio. Attualmente infatti, la legislazione del Regno Unito prevede, come ulteriore strumento deflattivo rispetto all’attuale divieto di espatrio per il coniuge inadempiente, anche l’instaurazione di un giudizio che può portare (come poi prevede anche la nostra legge [2]) all’applicazione della pena della detenzione in carcere; si tratta, tuttavia, di una procedimento lungo e di scarso risultato pratico. Sicché è nell’intenzione del legislatore prevedere anche l’introduzione di ulteriori misure accessorie, da applicare al momento dell’inadempimento: quale appunto il ritiro della patente.

 

È legittimo allora chiedersi: esiste il rischio che simili politiche possano essere portate a modello anche nel nostro Paese, mettendo in gioco la libertà personale di chi non versa il mantenimento?

Partiamo da un dato oggettivo: se da un lato già la nostra legge prevede la possibilità di revoca del passaporto [3] nel caso in cui l’inadempimento sia attuato per il mantenimento dei figli minori (per un approfondimento leggi: Passaporto revocabile al genitore che non versa il mantenimento) è anche vero che si tratta di una norma poco utilizzata e, comunque, gode di una giurisprudenza favorevole al genitore inadempiente (leggi: Anche se non versa il mantenimento il padre può ottenere il passaporto).

Riesce, pertanto, difficile pensare ad una ulteriore estensione delle attuali misure restrittive che limitino la libertà personale di chi non versi l’assegno all’ex coniuge.

In ogni caso, un simile progetto normativo potrebbe produrre dei risultati concreti nei casi di inadempimento di quei soggetti che, pur avendo la disponibilità economica, approfittino della lentezza e dell’inefficienza dell’attuale disciplina solo per “farla pagare all’ex”, ma che di certo non può modificare la situazione di tanti genitori, specie quei padri separati che spesso si trovano a dover ricorrere a sussidi sociali e caritatevoli pur di “sbarcare il lunario”.

Sarebbe interessante conoscere l’opinione dei nostri lettori a riguardo.


note

[1] Riportata il mese scorso dalla nota rivista ” Daily Telegraph”

[2] Art. 570 cod. pen.

[3] L. n. 1185/67.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube