Diritto e Fisco | Articoli

Incidenti: per il risarcimento sarà necessaria la fattura del carrozziere

20 Aprile 2015
Incidenti: per il risarcimento sarà necessaria la fattura del carrozziere

La conseguenza potrebbe essere quella che l’assicurato dovrà anticipare l’importo per la riparazione, salvo poi successivo rimborso dall’assicurazione.

Assicurazioni rc-auto: stretta contro le frodi. Sbarca in Parlamento il ddl Concorrenza che, in materia di Rc auto, contiene una serie di novità che potrebbero seriamente rivoluzionare il mondo delle polizze auto: dall’installazione della scatola nera ai limiti all’uso di testimoni, dai nuovi sconti in polizza ai risarcimenti per micro e macro lesioni. Ma non solo.

Per evitare le false attestazioni dei carrozzieri cui l’automobilista danneggiato si presenti per chiedere la riparazione del mezzo, l’assicurazione subordinerà il risarcimento alla presentazione della relativa fattura. Finisce quindi l’era dei preventivi o delle attestazioni di danno effettuate da compiacenti officine. La conseguenza di questa previsione, però, potrebbe comportare un danno per gli assicurati: qualora, infatti, il meccanico si rifiuti di rilasciare il documento fiscale se non abbia ricevuto il relativo pagamento, il danneggiato sarà costretto, di fatto, ad anticipare l’esborso per la riparazione prima ancora di ottenere il risarcimento dell’assicurazione. Con la conseguenza che, a conti fatti, quest’ultimo non avrà la certezza di rientrare nell’esatto importo sborsato.

Per chi sta già pensando di eludere la norma attraverso la cessione del credito all’officina (ossia, l’immediata riparazione del mezzo da parte del meccanico con trasferimento a quest’ultimo del diritto a richiedere il risarcimento all’assicurazione) il governo ha già studiato la contromossa: la norma dispone che, anche in caso di cessione del credito per l’importo dovuto per la riparazione del mezzo incidentato, la liquidazione del danno sia condizionata dalla presentazione della fattura emessa dal cessionario riparatore.

L’unico modo che avrà l’assicurato per non anticipare le somme sarà di sottoscrivere una polizza che contenga – a fronte peraltro di uno sconto sul premio annuale – l’obbligo, in caso di sinistro, di accettare il cosiddetto risarcimento per equivalente, ossia effettuato da tecnici fiduciari dell’assicurazione nel caso in cui il costo di riparazione sia pari o superiore al valore di mercato del bene danneggiato.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube