Business | Articoli

Calcolo della superficie catastale

24 Maggio 2016
Calcolo della superficie catastale

L’agenzia delle entrate manda online il software di calcolo della superficie catastale, primo passo per la riforma: ecco cosa cambia e per cosa è utilizzato.

In arrivo la riforma del catasto e l’Agenzia delle entrate mette a disposizione del contribuente e dei professionisti un software che rende più semplice il calcolo della rendita catastale basata sui metri quadri della propria abitazione.

Sono 57milioni gli immobili interessati i cui dati potranno essere controllati attraverso il portale Sister (per i professionisti) o Fisconline (per i contribuenti).

La novità riguarda le unità immobiliari urbane a destinazione ordinaria, dotate di planimetria e iscritte ai seguenti gruppi:

  • gruppo A (abitazioni e uffici);
  • gruppo B (uffici, scuole, ospedali);
  • gruppo C (box auto, magazzini, negozi).

Quando converrebbe l’uso della superficie catastale anziché della rendita catastale?

L’adeguamento del catasto e l’uso del nuovo metodo di calcolo della superficie non è detto che sia necessariamente un male per il contribuente. L’introduzione del calcolo basato sui mq potrebbe essere difatti il primo passo per fare emergere le discrepanze dell’attuale sistema di calcolo. Si pensi a due appartamenti dello stesso numero di vani, dunque con la medesima rendita catastale sulla base dei calcoli attualmente utilizzati, ma di epoche differenti: un appartamento degli anni ’70 avrà stanze di oltre 20 mq in molti casi, mentre per gli standard attuali le case nuove possono avere stanze di 14-16 mq, dunque a parità di vani superfici catastali potenzialmente molto differenti.

A cosa serve il calcolo basato sui metri quadri?

Si tenga presente che il calcolo sulla base dei metri quadri non sarà ancora attivo per il pagamento di IMU e TASI (il cui importo sarà sempre calcolato secondo il vecchio calcolo della rendita catastale). 

Il calcolo basato invece sulla superficie catastale sarà importante per il pagamento della TARI, la tassa sui rifiuti. Se  la planimetria depositata rispecchia il reale stato dell’immobile, la superficie catastale calcolabile su Sister e Fisconline è un utile riscontro per verificare la correttezza della base imponibile utilizzata dal comune.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube