Nuovo ISEE: le risposte a ogni dubbio

11 Maggio 2015 | Autore:
Nuovo ISEE: le risposte a ogni dubbio

Pubblicato l’elenco aggiornato delle domande sul nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente.

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è uno strumento che serve per valutare la situazione economica delle famiglie italiane in modo da determinare, in base ad esso, eventuali tasse, contributi, agevolazioni, esenzioni e altro ancora.

In base all’ISEE, ad esempio, le Università calcolano la tassa che gli iscritti devono pagare, serve per valutare se si ha diritto o meno ad avere prestazioni sociali e sociosanitarie agevolate e così via. Per calcolare l’ISEE vengono presi in considerazione il reddito complessivo del nucleo familiare, il patrimonio (mobiliare e immobiliare) e le caratteristiche dei suoi componenti.

Come avviene spesso in Italia, i soliti “furbetti” riuscivano ad avere un ISEE basso e, quindi, a poter usufruire di agevolazioni pur avendo una buona situazione economica. Così il Governo a gennaio di quest’anno ha introdotto una riforma dell’ISEE in modo da avere un calcolo più equo e più corrispondente alla reale situazione economia della famiglia.

Da inizio 2015, quindi, per il calcolo dell’ISEE dovranno essere dichiarati redditi prima non presi in considerazione e sono state semplificate tutte le procedure connesse. Per venire incontro ai cittadini e aiutarli a orientarsi meglio sull’attuazione del nuovo ISEE, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha compilato un elenco di domande e risposte che viene aggiornato e revisionato periodicamente.

L’ultimo aggiornamento è stato pubblicato l’8 maggio 2015 ed è disponibile come documento allegato qui.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. E’ da tempo che trovo “aasurdo” che nel calcolo dell’ISEE debba essere incluso il patrimonio del convivente, ma che lo stesso convivente non possa essere dichiarato a carico in nessuno dei casi previsti per i familiari.
    Quale dovrebbe essere il motivo?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube