Diritto e Fisco | Articoli

Cookie: senza l’informazione nel banner scatta la multa

11 maggio 2015


Cookie: senza l’informazione nel banner scatta la multa

> Diritto e Fisco Pubblicato il 11 maggio 2015



Obblighi per i gestori di siti dal 2 giugno prossimo: sanzioni fino a 120 mila euro.

Dal prossimo 2 giugno diventa operativo il provvedimento del Garante della Privacy [1] che obbliga ogni titolare di un sito internet (persone fisiche o imprese) ad adeguarsi alla nuova disciplina sul consenso per la profilazione dei cookie. Chi non lo farà andrà incontro a sanzioni pecuniarie che potranno raggiungere anche i 120mila euro.

Le nuove regole prevedono regole ferree: prima di installare i cookie per finalità promozionali e marketing, i gestori dei siti dovranno informare gli utenti e ottenere il loro consenso. Quindi: non solo un semplice avviso, ma anche il tasto “accetta” o similare (per esempio “prosegui nella navigazione”).

Nel momento in cui accederemo alla homepage di un sito web dovrà apparire un banner ben visibile in cui ogni lettore sarà informato sul fatto se il sito utilizzi o meno cookie di profilazione e se il sito consente l’invio dei cookie di terze parti. Si tratta, in realtà, di un’operazione che avviene nella stragrande maggioranza dei casi, non fosse altro per tracciare il traffico del sito attraverso gli strumenti di Google Analytics.

Chi naviga online potrà quindi decidere in maniera più libera e consapevole se far usare o no le informazioni raccolte sui siti visitati per ricevere pubblicità mirata.

Cosa sono i cookie?

Nel momento in cui il computer dell’utente approda su un sito, quest’ultimo genera dei piccoli file di testo (i cookie appunto) che si installano sulla macchina del visitatore a sua insaputa (sia essa un computer, un tablet, ma anche uno smartphone o un notebook) e qui vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi allo stesso sito all’atto delle visite successive, in modo da rendere “riconoscibile” l’utente sulla base della sua precedente esperienza di navigazione.

Nati al fine di accelerare le navigazioni successive alla prima (in questo modo, infatti, si accelerano una serie di processi di autenticazione e di visualizzazione delle pagine) di fatto, però, i cookie vengono più spesso utilizzati per monitorare la navigazione, raccogliere dati su gusti, abitudini, scelte personali che consentono la ricostruzione di dettagliati profili dei consumatori. Potremmo paragonarli a un negoziante che faccia una fotografia ad ogni proprio cliente, ne archivi le impronte digitali e annoti tutti gli scaffali che sono stati osservati durante la visita all’emporio.

Ecco perché la gestione dei cookie tocca anche questioni inerenti alla privacy degli utenti. Ed è proprio per tutelare la loro riservatezza che il provvedimento del Garante ha previsto che, dal 2 giugno prossimo, quando si accederà alla homepage o a un’altra pagina di un sito web dovrà apparire tempestivamente un banner ben visibile, in cui sia indicato:

– che il sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati,

– che il sito consente anche l’invio di cookie di “terze parti”, ossia di cookie installati da un sito diverso tramite il sito che si sta visitando

Ci dovrà inoltre essere un link a una informativa più ampia, con le indicazioni sull’uso dei cookie inviati dal sito, dove è possibile negare il consenso alla loro installazione direttamente o collegandosi ai vari siti nel caso dei cookie di “terze parti”.

Infine, l’avviso dovrà contenere anche l’indicazione che proseguendo nella navigazione (ad es., accedendo a un’altra area del sito o selezionando un’immagine o un link) si presta il consenso all’uso dei cookie.

Il provvedimento stabilisce inoltre per quanto concerne l’obbligo di tener traccia del consenso dell’utente, che al gestore del sito è consentito utilizzare un cookie tecnico, in modo tale da non riproporre l’informativa breve alla seconda visita dell’utente.

note

[1] Garante privacy provv. n. 3118884/14.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI