Diritto e Fisco | Articoli

Attestazioni di conformità per i depositi delle notifiche via PEC o ufficiale giudiziario

13 maggio 2015


Attestazioni di conformità per i depositi delle notifiche via PEC o ufficiale giudiziario

> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 maggio 2015



Ecco le formule e l’applicativo del CNF.

Arriva, dal CNF, un formulario pratico e online per creare le attestazioni di conformità di atti e provvedimenti in caso di:

– iscrizione a ruolo nel processo esecutivo;

– deposito telematico di una notifica effettuata mediante ufficiale giudiziario o per posta ex lege 53/1994;

– deposito cartaceo di una notifica effettuata via Pec.

Lo mette a disposizione la Fondazione Italiana per l’innovazione Forense a questo link www.pergliavvocati.it/attestazioni. Il sistema è personalizzabile.

NOTIFICA VIA PEC

Quando non sia possibile depositare telematicamente quanto notificato via PEC, si deve stampare il messaggio di posta elettronica certificata, gli allegati e le ricevute di accettazione e consegna, attestando la conformità degli stessi ai documenti informatici dai quali sono tratti [1].

Salvo diversa prassi, l’attestazione, da sottoscrivere di pugno, è da riportare in calce nello stesso documento stampato e non su uno separato.

Esempio:

L’avvocato Mario Rossi attesta la conformità della presente copia al corrispondente documento informatico dal quale è stata tratta.

Data, firma

DEPOSITO TELEMATICO DI ATTO NOTIFICATO PER POSTA O MEDIANTE UFFICIALE GIUDIZIARIO

In caso di attestazione riportata in calce all’atto o provvedimento mediante apposita funzionalità del programma PDF Reader. L’attestazione deve essere firmata digitalmente [2].

Esempio

L’avvocato Mario Rossi attesta che la copia informatica dell’atto da descrivere sinteticamente o provvedimento da descrivere con necessari riferimenti è conforme all’originale da cui è stata estratta.

Data.

Il presente atto è sottoscritto digitalmente dall’Avvocato Mario Rossi

In caso invece di attestazione riportata su un documento separato dall’atto o provvedimento di cui si attesta la conformità (es.: copia informatica scaricata dai registri informatici di cancelleria), il documento riportante l’attestazione deve essere in formato .pdf testuale e sottoscritto digitalmente [3].

L’attestazione deve riportare l’impronta e il riferimento temporale.

Esempio

L’avvocato Mario Rossi allega quanto segue:

– descrizione attestando che è copia conforme all’originale da cui è stata estratta.

Data

Il presente atto è sottoscritto digitalmente dall’Avvocato Mario Rossi

ISCRIZIONE A RUOLO NEL PROCESSO ESECUTIVO

Nel caso in cui l’attestazione di conformità [4] sia riportata documento informatico separato, si può utilizzare la seguente formula.

L’avvocato Mario Rossi allega quanto segue:

– atto o verbale di pignoramento attestando che è copia informatica conforme all’originale cartaceo dal quale è stata estratta […]

– titolo esecutivo attestando che è copia informatica conforme all’originale cartaceo dal quale è stata estratta

– duplicato dell’atto di precetto

– atto di precetto attestando che è copia informatica conforme all’originale cartaceo dal quale è stata estratta;

Data

Il presente atto è sottoscritto digitalmente dall’Avvocato Mario Rossi

note

[1] Art. 9 comma 1 bis L. 53/1994, art 23, comma 1, d. lgs. 82/2005.

[2] Art. 3-bis L. 53/94, art. 22 D. Lgs. 82/2005, art. 4 DPCONS 13/11/2014.

[3] Art. 3-bis L. 53/94, art. 22 D. Lgs. 82/2005, art. 4 DPCONS 13/11/2014.

[4] Prevista dall’art. 18 D.L. 132/2014

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI