Diritto e Fisco | Articoli

Sospensione patente del Prefetto: dopo quanto tempo?

23 maggio 2015


Sospensione patente del Prefetto: dopo quanto tempo?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 23 maggio 2015



L’ordinanza di sospensione della patente da parte del prefetto, adottata in seguito al ritiro a opera dell’agente di polizia che ha accertato la violazione, è stata notificata alla parte 25 giorni dopo l’emissione. Tale sospensione, che doveva essere notificata “immediatamente” dopo l’adozione del provvedimento prefettizio, è valida?

L’ordinanza di sospensione della patente di guida è legittima qualora sia stata emanata dal prefetto nel termine stabilito dal Codice della strada [1] ossia entro 15 giorni dal momento in cui l’organo di polizia che ha ritirato la patente glie l’ha inviata. Non rileva, invece, la circostanza che la notifica del provvedimento all’interessato sia avvenuta oltre venti giorni dopo il ritiro della patente.

La norma del codice stradale [1] infatti stabilisce che, entro cinque giorni dal ritiro da parte dell’organo di polizia che ha accertato la violazione, la patente, unitamente a una copia del verbale, è inviata al prefetto che, nei quindici giorni successivi, emana l’ordinanza di sospensione da notificare all’interessato.

Il legislatore ha espressamente previsto che, qualora l’ordinanza di sospensione non sia emessa nel termine di quindici giorni, il titolare della patente può ottenerne la restituzione, mentre non ha fissato un termine per la notifica di tale provvedimento, limitandosi a stabilire che essa dev’essere effettuata “immediatamente”, e non stabilendo, pertanto, un termine perentorio, la cui inosservanza va sanzionata a pena di nullità.

Per orientamento giurisprudenziale, al riguardo trova applicazione il principio generale [2], in base al quale tutte le procedure amministrative devono compiersi nel termine di trenta giorni, da cui vanno esclusi i giorni trascorsi per l’invio della patente al prefetto, non computabili nella fase procedimentale di emissione del provvedimento di sospensione [3].



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

8 Commenti

  1. Salve
    Io ho avuto un incidente, in data 6/02/16, per prassi mi sono stati fatti gli esami del sangue in ospedale.
    La patente inizialmente fornita ai carabinieri dagli infermieri dell’ambulanza durante il primo soccorso, mi è stata ridata nei giorni sucessivi dai carabinieri stessi.
    Ma essendo in dubbio dopo gli esami, volevo sapere dopo quanto tempo vengono comunicati gli esiti e dopo quanto tempo mi viene notificato il ritiro della patente in caso risulti positivo al test?

    1. Ciao, a me è successa la stessa cosa. Non ho fatto la prova del palloncino ma solo gli esami del sangue quindi la patente ce l’ho ancora. Ora sono in attesa di sapere i risultati però non so le tempistiche. Te (visto che sono passati due anni) sai dirmi qualcosa? Ti ringrazio

  2. Mi è stata ritirata la patente di guida dopo un anno e mezzo dell’inflazione per eccesso di velocità mi domando se è possibile

  3. salve mi e stata ritirata la patente il giorno 25 ottobre 2017 entro quando mela devono notificare a casa?

  4. A me è stato notificato dopo 3 anni emmezzo il provvedimento di sospensione dopo aver sostenuto l’esame di revisione patente dopo 2 anni..qualcuno sa qualcosa.in merito?…

  5. Chiedo scusa.
    Nell’articolo ci sono delle note che fanno riferimento presumibilmente alla sentenza. Non riesco a trovarle. Potete dirmi come posso fare?

  6. salve sono quasi 5 anni che nn faccio gli esami per riavere la patente esattamente 4 anni e 10 mesi ma ora ho prenotato tutto cioe sangue urine e capello con la visiita psichiatrica ma mi verra chiesto di rifare nuovamente il quiz e la prova di guida grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI