Business | Articoli

Cos’è il bonus avvocati e quando si ottiene?

27 Maggio 2016
Cos’è il bonus avvocati e quando si ottiene?

Ecco quali sono i requisiti per ottenere il bonus, quando e a chi spetta.

Quello che viene definito Bonus Avvocati 2016 è stato introdotto dalla Legge di Stabilità 2016.

Esso corrisponde ad un contributo pari a 250 euro sulle spese di patrocinio che viene riconosciuto a tutti i cittadini che intendono evitare la causa in tribunale e ricorrere alla negoziazione assistita o all’arbitrato.

Il Bonus viene riconosciuto sotto forma di credito d’imposta.

Quando spetta il Bonus Avvocati?

Spetta il bonus avvocati a tutte e due le parti di una negoziazione, se essa ha esito positivo, o in seguito alla conclusione di un arbitrato con lodo.

Spetta il bonus sul compenso finale da pagare al legale o all’arbitro che ha risolto la controversia. Attenzione, però, perché per poter ottenere il contributo di 250 euro è necessario inoltrare apposita domanda.

Come si ottiene il Bonus Avvocati 2016

Per ottenere il bonus bisogna fare domanda online, attraverso la compilazione di uno specifico formulario presente sul sito del Ministero della Giustizia.

Alla domanda è necessario allegare alcuni documenti obbligatori:

  • copia del lodo arbitrale con cui è stata conclusa la controversia, e copia per immagine dell’originale del provvedimento giudiziale di trasmissione del fascicolo;
  • copia della convenzione di negoziazione e prova dell’avvenuta trasmissione dell’accordo al Consiglio dell’Ordine degli avvocati;
  • copia della fattura rilasciata dall’avvocato (o dall’arbitro), copia della quietanza e di un documento d’identità valido del soggetto richiedente il suddetto bonus.

Il contribuente, compilando il modello 730 o il modello Unico, potrà utilizzare il contributo per diminuire le imposte sui redditi (persona fisica) e in compensazione per pagare altri tributi (titolare di partita IVA).

Il codice tributo da indicare è il 6866 all’interno della sezione “Erario”, nella colonna “importi e debito versati”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube