Diritto e Fisco | Articoli

Traffico: quanto tempo buttato

28 maggio 2015


Traffico: quanto tempo buttato

> Diritto e Fisco Pubblicato il 28 maggio 2015



Tempi e danni della congestione delle automobili nel traffico cittadino: lo studio di Confcommercio.

 

Ma la terza e più grave di queste piaghe che veramente diffama la Sicilia e in particolare Palermo agli occhi del mondo… Lei ha già capito, è inutile che io gliela dica… Mi vergogno a dirlo… È il traffico! Troppe macchine. È un traffico tentacolare, vorticoso, che ci impedisce di vivere e ci fa nemici famiglia contro famiglia…Troppe macchine!”

L’avvocato di Johnny Stecchino evidentemente ignorava che il traffico è il problema non solo della sua isola, ma di tutta Italia. Dai 25 minuti di Roma ai 15 di Bari, ogni giorno perdiamo gran parte delle nostre ore dentro la nostra automobile: ad aspettare il semaforo verde o di passare all’incrocio; in attesa che il vigile decida quando è il nostro turno per svoltare o incolonnati al casello.

Una giusta osservazione: non siamo imbottigliati nel traffico, ma siamo noi stessi il traffico. E questo ci costa caro, sia in termini di salute che di qualità della vita: un tempo che sottraiamo alle nostre famiglie, allo sport e al lavoro. Insomma, tanto sui mezzi pubblici che su quelli privati, si tratta di un problema – è proprio il caso di dirlo – dal quale “non se ne esce”.

Da queste riflessioni è arrivato ieri uno studio di Confcommercio, secondo cui il costo del traffico, in termini di danni all’economia nazionale, è di 10 miliardi. Un aspetto critico che riguarda le città più congestionate attiene alla velocità media dei mezzi, che che ci riporta alla stessa che si teneva alla fine ’700 coi cavalli: i nostri motori procedono attorno ai 15 chilometri orari. Che scendono fino a 7-8 km/h nelle ore di punta.

Una diminuzione del traffico non renderebbe tutti più sereni e rilassati: a giovarsene sarebbe anche il Pil nazionale che, sempre secondo Confcommercio, salirebbe dello 0,7% se solo fosse possibile una riduzione del 10% dei tempi e dei costi medi di trasporto.

Tra le prime 100 città più congestionate del mondo, 5 sono italiane e si tratta di Roma, Milano, Napoli, Catania e Palermo (aveva ragione l’avvocato di Johnny!).

Se a Roma si trascorrono 93 ore all’anno (4 giorni circa) in auto, a Milano sono 87, a Napoli 72 e a Torino 66.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI