Lavoro e Concorsi Nuovo concorso pubblico per OSS scade il 22 giugno 2015

Lavoro e Concorsi Pubblicato il 28 maggio 2015

Articolo di




> Lavoro e Concorsi Pubblicato il 28 maggio 2015

L’Asl del Lazio ha indetto un bando pubblico, in 3 unità locali, per l’assunzione di 30 operatori socio sanitari.

 

È stato recentemente pubblicato un avviso, per titoli e colloquio, da parte dell’Azienda Unità Sanitaria Locale Roma G., Frosinone e Rieti, per la copertura a tempo determinato di n. 30 posti di Operatore Socio Sanitario, appartenenti alla categoria BS.

La figura dell’Operatore Socio Sanitario è diventata, negli anni, uno dei profili lavorativi più richiesti: difatti, tra gli ormai rari concorsi pubblicati, molti riguardano proprio questa mansione.

L’OSS opera nel campo sociale e dell’assistenza, collaborando con altre figure dell’area sanitaria (medici, infermieri, fisioterapisti) ed ausiliarie             (assistenti sociali ed educatori); il suo può essere un intervento di tipo tecnico, di base e sotto coordinazione, oppure socio-relazionale.

Può lavorare presso ospedali, cliniche, Asl o Usl, nonché presso strutture sociali (centri diurni integrati, case di riposo, assistenza domiciliare, comunità di recupero, case famiglia, comunità alloggio) .

I posti a concorso, nello specifico, saranno così suddivisi:

12 posti per l’Azienda U.S.L. Roma/G;

12 posti per l’Azienda U.S.L. di Frosinone;

6 posti per l’Azienda U.S.L. di Rieti.

I requisiti che i candidati dovranno possedere sono, nel dettaglio:

– diploma d’istruzione secondaria di primo grado e titolo specifico di Operatore Socio-Sanitario;

– cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea;

– idoneità fisica all’impiego;

– godimento dei diritti politici, in Italia o all’interno del proprio Stato di origine o appartenenza;

– non essere mai stati dispensati da un pubblico impiego per aver conseguito l’occupazione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

La procedura non prevede delle vere e proprie prove d’esame, e sarà suddivisa in due fasi. Durante la prima fase saranno valutati i titoli dei partecipanti, secondo le seguenti modalità:

– i titoli di carriera saranno valutati 10 punti;

– i titoli accademici e di studio varranno 3 punti;

– le pubblicazioni ed i titoli scientifici saranno valutati 3 punti;

– il curriculum sarà valutato 4 punti.

È prevista, per i candidati selezionati, una successiva fase di colloquio, che verrà valutata sino ad un massimo di 20 punti.

La commissione accerterà, tramite il colloquio, il grado di specifica competenza ed esperienza nelle materie oggetto dell’impiego da ricoprire. Per superare tale verifica, i partecipanti dovranno riportare il punteggio di almeno 14/20.

Per presentare domanda di partecipazione, si dovrà compilare e sottoscrivere il modulo allegato al bando, assieme al proprio curriculum firmato, al proprio documento d’identità ed alla documentazione o alle autocertificazioni comprovanti i titoli necessari.

Le domande dovranno tassativamente pervenire entro il 22 Giugno 2015 all’Ufficio Protocollo dell’Azienda U.S.L. Roma G, tramite consegna diretta, raccomandata A/R, oppure via PEC all’indirizzo: concorsi.concorsi@pec.aslromag.it.

note

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI