Business | Articoli

Decreto semplificazioni: novità anche per i professionisti

27 Maggio 2016
Decreto semplificazioni: novità anche per i professionisti

Ecco come il decreto semplificazioni modifica l’approccio alla formazione e quali sono le altre semplificazioni che saranno avviate.

Il Decreto semplificazioni che sarà varato la prossima settimana entrerà anche nelle tasche dei professionisti, ma strano a dirlo, forse per restituire qualcosa in più.

Cosa prevede il decreto semplificazioni?

Il Decreto semplificazioni che sarà varato entro fine maggio, introdurrà una serie di interventi che determineranno alcuni cambiamenti rilevanti a favore del contribuente e delle imprese. Eccone alcuni:

  • eliminazione della comunicazione blacklist
  • possibilità di pagare l’F24 in forma cartacea anche oltre i 1000 euro
  • pagamenti del 2 x mille e del 5 x mille più rapidi
  • chiusura d’ufficio per le partite IVA
  • eliminazione degli affitti dal 730

Decreto Semplificazioni per i professionisti

Esiste un’altra innovazione che riguarda invece i professionisti.

L’innovazione prevede un potenziamento della deducibilità delle spese di formazione, perché in esse saranno comprese anche i costi sostenuti per i viaggi e i trasporti.

La modifica è stata richiesta dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili (Cndcec).

La situazione attuale permette una deducibilità limitata al 75%, mentre l’importo complessivamente non potrebbe essere superiore al 2% dei compensi percepiti.

Con il Decreto Semplificazioni si riconosce la deducibilità anche alle spese sostenute dai professionisti per spostarsi e recarsi alle giornate di formazione, spesso a chilometri di distanza dalla sede in cui hanno lo studio.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube