Diritto e Fisco | Articoli

Attestazioni Isee: chiarimenti sul rilascio

8 giugno 2015


Attestazioni Isee: chiarimenti sul rilascio

> Diritto e Fisco Pubblicato il 8 giugno 2015



Inps, messaggio 3576 del 27 maggio 2015: istruzioni pratiche.

Arrivano importanti chiarimenti, da parte dell’Inps, sulle richieste di attestazione dell’Isee dopo quelle fornite lo scorso mese di dicembre sulle prime applicazioni pratiche.

Alcuni utenti si erano rivolti, invece che alle sedi territoriali dell’Inps, direttamente alla Direzione generale dell’Istituto, il che aveva comportato diversi problemi operativi: così, a fine dello scorso anno, l’Istituto di previdenza aveva previsto che, all’esito del procedimento di acquisizione dei dati rilevanti per il calcolo dell’indicatore, l’Inps, entro il decimo giorno lavorativo successivo alla presentazione della dichiarazione sostitutiva unica-Dsu, renda disponibile al dichiarante l’attestazione, il contenuto della Dsu, nonché gli elementi informativi acquisiti dagli archivi amministrativi necessari per il calcolo.

Tenendo conto che ancora non è stata implementata la procedura automatizzata per il rilascio dell’attestazione tramite posta elettronica certificata-Pec, i canali mediante i quali l’Istituto rende disponibile l’attestazione sono i seguenti:

– accesso al portale Isee, disponibile nella sezione del sito “Servizi on-line” – “Servizi per il Cittadino”; in tali situazioni, è cura dell’interessato munirsi di Pin dispositivo rilasciato dall’Inps;

sedi territoriali: sarà cura dell’operatore dell’Istituto accedere al sito istituzionale e seguire il percorso “Servizi online” > accedi ai servizi > per tipologia di utente > Enti pubblici e previdenziali> Isee 2015 per acquisire e consegnare l’attestazione, utilizzando, quale criterio di ricerca, il codice fiscale del dichiarante oppure il numero di protocollo;

ente incaricato della ricezione della dichiarazione sostituiva unica- Dsu (ad esempio, Caf).

Pertanto, alla luce di quanto sopra, gli uffici della Direzione generale non sono preposti al rilascio dell’attestazione e di conseguenza vengono invitate le sedi periferiche a rendere disponibile la medesima attestazione al soggetto avente titolo che ne faccia richiesta, con modalità idonee a garantire la sua identificazione.

note

[1] Inps messaggio n. 3576 del 27.05.2015. Per le iniziali istruzioni, cfr. Inps circolare n. 171 del 18.12.2014.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI