Lavoro e Concorsi | Articoli

Nuovo bando di concorso all’Agenzia delle Entrate

11 Giugno 2015
Nuovo bando di concorso all’Agenzia delle Entrate

Bando per pubblico concorso: la priorità è coprire i dirigenti dell’Agenzia delle Entrate dichiarati decaduti dalla sentenza della Corte Costituzionale.

Viene confermata, anche dalle pagine del Sole 24 Ore di questa mattina, l’imminente decisione da parte del Governo di indire un nuovo concorso presso l’Agenzia delle Entrate per coprire gli incarichi dirigenziali venuti meno a seguito della famosa sentenza della Corte Costituzionale [1]: sentenza che, come ormai tutti sanno, ha fatto decadere dall’incarico ben 767 dirigenti perché “promossi” a tale ruolo senza prima aver sostenuto un pubblico concorso.

In questi giorni, sul tavolo del Consiglio dei Ministri, potrebbe arrivare l’atteso decreto destinato a sanare la “falla” aperta dalla Consulta che ha dichiarato l’illegittimità dei funzionari “incaricati” senza concorso. Le norme dovrebbero prevedere un pesante taglio delle posizioni dirigenziali e l’indicazione di un nuovo bando di pubblico concorso per coprire le posizioni che emergeranno dal riordino delle Entrate.

Sembra escludersi, però, la possibilità che il decreto preveda anche una sanatoria degli atti firmati dai dirigenti decaduti e che diverse commissioni tributarie, in tutta Italia, stanno annullando. Il rischio che un tale provvedimento possa essere dichiarato incostituzionale ha fatto probabilmente desistere l’esecutivo da una tale scelta. Dunque, sulla questione, saranno le singole Commissioni Tributarie Provinciali e Regionali a decidere, in base al loro personale convincimento. Almeno in attesa che, sull’argomento, non intervenga la Cassazione.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube