HOME Articoli

Lo sai che? Le news più importanti della settimana

Lo sai che? Pubblicato il 13 giugno 2015

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 13 giugno 2015

Tasi, Imu, divieto di denaro contante e nuovo tetto sulla tracciabilità dei pagamenti, sconto del 50% sui climatizzatori, modifiche introdotte sui contratti di lavoro, nuovi concorsi.

Una settimana ricca di news quella appena trascorsa. Abbiamo iniziato con un inquietante conto alla rovescia: mancano meno di 10 giorni alla sentenza della Corte Costituzionale sulla legittimità della legge sul blocco degli stipendi dei pubblici dipendenti: la decisione potrebbe provocare uno scossone da 35 miliardi sulle casse dello Stato, facendo saltare tutte le coperture dei conti pubblici ed, eventualmente, anche le clausole di salvaguardia (aumenti benzina e Iva compresa).

Ancora meno giorni mancano all’appuntamento con il pagamento di TASI e IMU: il 16 giugno sono chiamati, alla cassa, tutti i contribuenti, non solo i proprietari, ma anche gli inquilini. Attenzione però: la prima casa è esente da IMU, ma paga la TASI. La seconda casa, invece, paga sempre l’IMU, ma, talvolta, potrebbe anche pagare la TASI.

Ha suscitato, invece, parecchie aspettative la notizia – confermata dal parlamento e dagli ambienti istituzionali – secondo cui il Governo avrebbe l’intenzione di elevare il tetto del divieto di utilizzo del denaro contante, portandolo dagli attuali mille euro a tremila, un po’ come tutti gli altri Stati dell’Europa. Questo a condizione che vengano incentivati i mezzi di pagamento elettronici.

Ed ancora, in lista di attesa ci sono migliaia di richieste di climatizzatori per questa estate, tutti da acquistare con lo sconto del 50% a carico dello Stato.

Grosse novità nel mondo del lavoro per via dell’approvazione, da parte del Governo, degli schemi di decreti legislativi di attuazione del Job Act, che vanno a riscrivere gran parte della disciplina dei contratti di lavoro: dalla possibilità, per il datore di lavoro, di modificare unilateralmente le mansioni dei dipendenti, alla cancellazione dei contratti a progetto, alla rimodulazione dei contratti a tempo determinato, alla riforma dei permessi parentali, fino al nuovo assegno di ricollocazione per i disoccupati.

Insieme ai nuovi chiarimenti sull’Isee e dei nuovi dati forniti dal ministero del lavoro che svelano le truffe degli italiani sull’indicatore di ricchezza delle famiglie, è stato anche il turno di due buone notizie: l’imminente arrivo di un nuovo concorso all’Agenzia delle Entrate e delle numerose offerte di assunzione in hotel per l’imminente stagione estiva.

Il tutto mentre Twitter annuncia di aver eliminato il limite dei 140 caratteri ai suoi messaggi.

note

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI