Business | Articoli

Pronto Equitalia: il nuovo numero unico per ascoltare il contribuente

7 Giugno 2016


Pronto Equitalia: il nuovo numero unico per ascoltare il contribuente

> Business Pubblicato il 7 Giugno 2016



Parte il nuovo servizio di ascolto e assistenza che rottama il vecchio numero verde. Un numero unico nazionale per cellulari e telefoni fissi. Ecco a cosa serve.

Equitalia ha attivato da pochi giorni un nuovo punto di ascolto qualificato, un sistema di assistenza telefonica che andrà a sostituire i vecchi numeri verdi (e il numero per i cellulari) istituendo un canale unico di comunicazione e supporto al contribuente.

Come spiega l’amministratore delegato dell’agente pubblico della riscossione, Ernesto Maria Ruffini, si tratta di un provvedimento “improntato a una maggiore collaborazione con i contribuenti“. Ecco i dettagli.

Numero unico “Pronto Equitalia”

Pronto Equitalia è il nuovo numero unico 060101, che permette a tutti i contribuenti di richiedere indicazioni e assistenza gratuita direttamente dal concessionario pubblico della riscossione.

Il sistema è parte di un processo di semplificazione che vede la notifica via PEC (rinviata da poco a fine giugno), il lancio di un’app, già annunciata dal Premier qualche giorno fa, e appunto dal numero unico. Si tenta così di tagliare i tempi di attesa semplificando gli adempimenti.

Sottolinea Ruffini che si tratta di “un nuovo passo verso una nuova politica dell’ascolto, verso la semplificazione e verso un nuovo rapporto con i contribuenti con l’obiettivo di proseguire gradualmente nel percorso di trasformazione dei servizi di call center, sempre più specializzati ed evoluti, capaci di offrire un servizio il più possibile simile a un vero e proprio sportello dedicato, modellato sulle esigenze dei contribuenti“.

Rottamati il vecchio numero verde e il numero per i cellulari

Presto non saranno più attivi dunque il numero verde 800.178.078, accessibile da rete fissa, e il numero 02.3679.3679, destinato ai cellulari e alle chiamate dall’estero.

I numeri resteranno attivi in ogni caso fino a dopo l’estate per un periodo di affiancamento al nuovo “Pronto Equitalia”.

Ben 2,25 milioni di pratiche sono state oggetto di richiesta di chiarimento per gli uffici dell’ente di riscossione, nel 2015 si è verificato un incremento del 15% rispetto al 2014. Di questi 1,2milioni sono le richieste arrivate tramite i due canali telefonici di contatto finora attivi e via web-email, mentre un milione e 50 mila sono le richieste dei contribuenti che hanno ricevuto le informazioni attraverso le risposte fornite dal sistema automatico interattivo guidato (Interactive voice recorder).


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI