Business | Articoli

Iva al 4% anche per i giornali online

4 Agosto 2016 | Autore:


> Business Pubblicato il 4 Agosto 2016



Novità per i prodotti editoriali, anche online. La circolare dell’Agenzia delle Entrate chiarisce l’ambito di applicazione dell’Iva agevolata del 4%

La legge di Stabilità 2016 [1] , ha introdotto un diverso regime Iva alle riviste e ai periodici online, prevedendo un aliquota del 4%.

Permanevano tuttavia dubbi interpretativi al riguardo, che hanno portato l’Agenzia delle Entrate a fare chiarezza con una circolare.

Aliquota al 4% anche per riviste online

L’Agenzia ha chiarito che l’aliquota Iva del 4% si applica anche alle operazioni di messa a disposizione online dei prodotti editoriali, che avvenga sia mediante siti web sia mediante piattaforme elettroniche.

Un’interpretazione estensiva del concetto di pubblicazione veicolata a mezzo comunicazione elettronica, che ammette all’aliquota agevolata anche la fornitura in formato digitale di giornali, notiziari, libri, periodici che siano messi a disposizione online, anche se per un periodo di tempo limitato.

L’aliquota del 4% vale anche per i codici Isbn e Issn?

Secondo quanto affermato dall’Agenzia delle entrate, l’identificazione dei prodotti con i codici Isbn e Issn non è di per sé bastevole ai fini dell’applicazione dell’aliquota del 4%, è necessario infatti che il prodotto editoriale abbia le caratteristiche tipiche dei giornali quotidiani, vale a dire un contenuto divulgativo ed un collegamento a scadenze fisse per quanto riguarda i giornali periodici, un contenuto divulgativo e scentifico, se libri.

La differenza tra queste due tipologie di codici identificativi è che il codice ISBN (International Standard Book Number) è un numero che identifica a livello internazionale in modo univoco e duraturo un titolo di un libro di un editore; il codice ISSN (International Standard Serial Number) è il codice univoco che identifica una pubblicazione in serie, identificando però l’intera pubblicazione in serie ma non quella del singolo volume di una collana.

IVA al 4%: quali gli obiettivi del legislatore?

Come in ogni intervento teso al ribasso dell’aliquota, anche in questo caso l’obiettivo è quello di ridurre i costi per gli utenti finale, vale a dire il consumatore: si cerca così di incentivare il sistema editoriale ed in particolare l’editoria online, certamente più frequentata dai giovani. Un modo anche per stimolare l’informazione, combattendo, indirettamente, il sempre più frequente fenomeno delle “bufale” sul web e la conseguente disinformazione.

IVA al 4%: una normativa in contrasto con le indicazioni comunitarie

Ciò che più colpisce è che con una tale disposizione l’Italia si mette in netto contrasto con la normativa europea, che invece ritiene le comunicazioni via internet, di qualsiasi tipo e senza distinzione, come prestazioni di servizi di tipo e-commerce, come tali soggetti ad un regime di aliquota ordinaria.

IVA al 4%: tra i prodotti editoriali destinatari di agevolazioni rientrano anche cd e dvd?

Rientrano tra i prodotti editoriali anche Cd e Dvd, in base a quanto definito dalla legge sull’editoria [2], che ha riformulato la definizione di supporto integrativo, ricomprendendo anche supporti a loro volta oggi quasi superati, se non obsoleti.

IVA al 4%: vale anche per gli e-book?

Non rientrano nei prodotti soggetti ad aliquota al 4% i libri in formato elettronico, i famigerati e-book, che dopo un inizio a rilento pare stiano finalmente prendendo piede sul mercato con buoni risultati. Non si tratta infatti di un’agevolazione tesa a favorire l’informatizzazione, ma bensì ad incentivare la lettura dei quotidiani, quindi a migliorare l’informazione dell’utente finale.

note

[1] Il comma 637 dell’articolo. 1 della legge 208/2015

[2] La legge n. 62 del 7 marzo 2001, così come modificata dal D.L. n. 63 del 2013


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA