Business | Articoli

Tutte le aliquote IVA: la lista alfabetica

11 giugno 2016


Tutte le aliquote IVA: la lista alfabetica

> Business Pubblicato il 11 giugno 2016



Iva al 4%, al 5%, al 10%, al 22%: la giunga delle aliquote spiegata in pochi passi, con una lista alfabetica per ciascun prodotto. La guida da conservare.

Se vuoi conoscere le aliquote di un prodotto particolare, ti serve di sapere quanto potrai scaricare nell’acquisto di un bene o semplicemente non sai quale percentuale di IVA applicare ad un prezzo di vendita, allora questo è l’articolo che fa al caso tuo e che ti consigliamo di inserire tra i tuoi preferiti. 

In questo pezzo di proponiamo la normativa generale dell’Imposta sul Valore Aggiunto, e un glossario alfabetico che ti permette di conoscere l’aliquota IVA di ciascun prodotto.

IVA: le aliquote generali

Normlamente l’IVA è al 22%. Sono previste però delle eccezioni, in particolare per determinati prodotti, infatti, l’Imposta sul valore aggiunto è pari al 4% e, in altri casi, al 10%.
Per determinate tipologie di beni e servizi [1] è infatti prevista l’applicazione delle seguenti aliquote ridotte:

  • IVA al 4% (c.d. aliquota super ridotta) applicabile a tutte le cessioni di beni e prestazione di servizi specifici individuati dalla legge [1] ma per le cooperative sociali solo per i contratti avviati prima del gennaio 2016;
  • IVA al 5% per i beni e i servizi resi dalle Cooperative Sociali, erogati sulla base di contratti stipulati a partire dallo scorso 1 gennaio 2016 [2].
  • IVA al 10% (c.d. aliquota ridotta) applicabile alle cessioni di beni e prestazioni di servizi anche in questo caso specificatamente individuati dalla legge [3].

L’aliquota agevolata del 4% è volta a tutelare i consumi di alcune tipologie di beni come per esempio i beni di prima necessità, o prestazioni di servizi di utilità sociale (si pensi all’acquisto di auto da parte di portatori di handicap) gli alimenti, alcune prestazioni di servizi come quelle nel settore edile (in particolare per le agevolazioni prima casa).

Anche l’IVA al 10% intende tutelare prestazioni di servizi svolte nel settore edile ma anche altre molto particolari come per esempio la gestione di impianti di fognatura o di depurazione oppure servizi di pulizia di caditoie o la rimozione del sedime dal fondo dei pozzetti stradali o la disostruzione dei sifoni e relativo smaltimento dei residui e adeguamento bocchette.

Chi è responsabile dell’applicazione dell’aliquota IVA corretta?

L’elenco che segue è particolarmente importante in ragione del fatto che per beneficiare dell’aliquota IVA ridotta il cedente o il prestatore hanno l’obbligo di provarne la correttezza dell’applicazione; questi ultimi sono infatti gli unici responsabili dell’esattezza della fatturazione, anche in presenza di dichiarazioni e/o informazioni da parte di terzi della cui correttezza era lecito dubitare, attese le caratteristiche del bene (es. abitazione di lusso).

Tutte le aliquote IVA

Nella seguente lista indichiamo, in ordine alfabetico, i beni e servizi più diffusi soggetti ad aliquota ridotta IVA, con l’indicazione della percentuale applicabile.

A
Abbonamenti radiotelevisivi (in forma non codificata) 4
Abbonamenti radiotelevisivi in forma codificata (anche via cavo o da satellite) 10
Aceti 10
Acque (non minerali) 10
Agrumi 4
Alberghi 10
Alghe 10
Alimenti vari e dietetici 10

Alimenti e bevande

  • mense aziendali, interaziendali e scolastiche e per indigenti, anche se effettuate sulla base di contratti di appalto o di apposite convenzioni, o sulla base di contratti di appalto aventi ad oggetto servizi sostitutivi di mensa, commessi dal datore di lavoro 4%
  • pubblici esercizi a beneficio di lavoratori dipendenti sulla base di convenzioni con il datore di lavoro 4%
  • distributori automatici ovunque collocati 10%
  • pubblici esercizi, compresi quelli di lusso (anche su incarico delle imprese che forniscono servizi sostitutivi di mensa, ad es. “ticket”) 10%
  • effettuate dai pubblici esercizi all’esterno del locale (rinfreschi, buffet, pranzi, consegna di bevande presso uffici, negozi, ecc.) 10%
  • effettuate dagli alberghi nei confronti dei propri clienti 10%

Amidi 10

Animali vivi: ovini, caprini, suini, bovini, cavalli, asini 10
Api 10
Apparecchiature relative a fornitura di energia termica per uso domestico 10
Apparecchi ortopedici 4
Autoveicoli non di lusso per invalidi, ciechi, sordomuti e soggetti con handicap psichico (esclusi autocaravan) 4
Avena (v. Cereali minori) 10

B
Bachi da seta (esclusi i bozzoli) 10
Barbabietole 10
Basilico fresco e destinato all’alimentazione 4
Basilico allo stato vegetativo 10
Biscotti 10
Brodi 10
Budella 10
Bulbi 10
Burro 4

C
Cacao in polvere 10
Caffè (solo estratti) 10
Calore – energia per uso domestico 10
Campagne elettorali (beni e servizi relativi a) 4 (1)
Campeggi (prestazioni dei) 10
Canone radio e TV (trasmissioni non codificate) 4
Canone per trasmissioni codificate da satellite o via cavo 10

Canone per trasmissioni codificate in forma analogica su reti terrestri 10
Caramelle (v. Zucchero) 10
Carne: bovina, suina, caprina, ovina, equina, ecc. 10
Carrube 10
Carta per libri, giornali, ecc. 4
Case: 22%. È invece esente: a) la cessione effettuata oltre 5 anni dall’ultimazione della costruzione o dei lavori e il venditore non esercita opzione per imponibilità; b) acquistata da soggetto diverso dal costruttore
Cavalli vivi (v. Animali vivi) 10
Cera d’api 10
Cereali minori: uso diverso da quello zootecnico 10
Cereali minori: uso zootecnico 4
Cereali ottenuti per soffiatura o tostatura 10
Cicoria torrefatta 10
Cioccolato (in confezioni non di pregio) 10
Conserve di carni e di pesci 10
Conserve di pomodori 4
Crackers 4
Crema di latte 10
Crostacei (escluse aragoste, astici e ostriche) 10
Crusche 4

D
Dadi per brodo 10
Distributori automatici di alimenti o bevande in stabilimenti, uffici, scuole, ospedali 4

E
E-book 4
Edilizia v. n. 44460 e s.
Edizioni musicali 4
Energia elettrica per uso domestico e uso di imprese estrattive e manifatturiere (anche se fornita a clienti grossisti) 10
Estratti di caffè, tè e camomilla 10
Estratti di carne e di pesce 10
Estratti di malto 10

F
Fagiani 10
Farine di cereali (frumento, granturco, segala, orzo) 4
Farine di avena e di altri cereali minori ad uso non zootecnico 10
Farine di avena e di altri cereali minori ad uso zootecnico 4
Farmaceutici (prodotti) 10
Fecola di patate 10
Fertilizzanti 4
Fette biscottate 4
Fieno 10
Fiori recisi 10
Fitosanitari 10
Foraggi 10
Formaggi 4
Francobolli da collezione 10
Frattaglie 10
Frumento 4

Frutta cotta, fresca (con aggiunta di zuccheri) 10
Frutta cotta, fresca (senza aggiunta di zuccheri) 4
Frutti oleosi (esclusi lino e ricino) 4
Frutti oleosi non destinati alla disoleazione 10

G
Gas metano e G.P.L., destinati ad essere immessi direttamente nelle tubazioni delle reti di distribuzione per essere successivamente erogati 10
Gas per uso di imprese estrattive e manifatturiere (comprese le imprese poligrafiche, editoriali e simili) 10
Gas per uso terapeutico 4
Gas naturale per combustione per usi civili (Circ. AE 17 gennaio 2008 n. 2/E) 10
Giornali quotidiani e periodici 4
Gelatine 10
Glutine 10
Gnocchi di patate freschi 4
Granoturco 4
Grassi di animali 10

I
Impianti e attrezzature sportive 10
Insetti utili per lotta biologica in agricoltura 4
Invalidi (poltrone, veicoli e apparecchi per) 4

L
Lardo 10

Latte fresco confezionato per la vendita al minuto 4
Latte fresco non confezionato per la vendita al minuto, fermentato o acidificato, condensato o concentrato 10
Latte fermentato o acidificato, condensato o concentrato 10
Latticini 4
Lecitine 10
Legna da ardere e segatura 10
Legumi 4
Lepri 10
Libri 4
Lieviti 10
Locazioni di immobili: per le categorie catastali B, C, D, E, A/10 la locazione è esente salvo opzione per l’applicazione dell’imposta manifestata espressamente dal locatore nell’atto di locazione. In tal caso si applica l’aliquota ordinaria del 22%.
Lolla di cereali 10
Luppolo 10

M
Mais 4
Malto 10
Mangimi semplici di origine vegetale e integrati con cereali, e/o relative farine e/o zuccheri in misura superiore al 50% 4
Altri mangimi 10
Margarina 4
Marmellate 10
Medicinali, compresi prodotti omeopatici 10
Melassi 10

Mense aziendali, interaziendali, scolastiche 4
Miele 10
Minestre 10
Molluschi preparati o conservati (escluse ostriche) 10
Motoveicoli (e accessori) per invalidi, ciechi, sordomuti e soggetti con handicap psichico 4
Muli vivi 10

N
Noccioli di frutta 10

O
Olio di frutti oleosi commestibili, d’oliva, di semi 4
Oli di pesci 10
Olive in salamoia 4
Omogeneizzati 10
Opere d’arte, d’antiquariato e da collezione 10
Ortaggi freschi, cotti, surgelati o congelati, in salamoia, disseccati, disidratati o evaporati 4 (2)
Ortaggi conservati sotto aceto o in altro modo 10
Orzo destinato alla semina 10
Orzo non destinato alla semina 4
Ossa gregge 10
Ovini 10

P
Paglia 10
Pane e altri prodotti di panetteria 4

Panelli 10
Parcheggi 4
Paste alimentari 4
Paste di frutta 10
Pasticceria 10
Periodici 4
Pernici 10
Pesci vivi o morti, freschi o conservati 10
Piante mangerecce preparate o conservate 10
Piante mangerecce, fresche, refrigerate, cotte, congelate o surgelate 4
Piccioni 10
Polveri di ossa destinate all’alimentazione animale 10
Pomodori pelati e conserve 4
Preparazioni alimentari diverse 10
Prestazioni di servizi relativi alla fornitura di energia termica per uso domestico 10
Prestazioni socio-sanitarie ed educative rese da cooperative a favore dei soggetti disagiati 10/22
Prodotti a base di cereali (corn-flakes) 10
Prodotti dietetici 10
Prodotti fitosanitari 10
Prodotti omeopatici 10
Prodotti petroliferi per uso agricolo per la pesca in acque interne 10
Prosciutto crudo o cotto 10
Protesi (ortopedia, occhiali, ecc.) 4

Q
Quotidiani 4

R
Radici 10
Radici tuberose 10
Radiotaxi 4 (4)
Rane 10
Reni artificiali 4
Ricotta 4
Rifiuti (smaltimento) 10
Riso per uso zootecnico 4
Riso per uso non zootecnico 10
Ristoranti 10
Rosmarino fresco e destinato all’alimentazione 4
Rosmarino allo stato vegetativo 10

S
Salami, salsicce, ecc. 10
Salse e condimenti 10
Salvia fresca e destinata all’alimentazione 4
Salvia allo stato vegetativo 10
Sansa di olive 10
Scorze di agrumi o meloni 10
Segala 4
Seme per la fecondazione artificiale 10
Semi e frutti oleosi (esclusi quelli di lino e ricino) 4
Semi di lino e ricino e diversi dai precedenti 10

Semole e semolino 10
Senape 10
Smaltimento rifiuti, gestione impianti depurazione e fognatura 10
Spettacoli sportivi con prezzo di ingresso fino a € 12,91 10
Spettacoli teatrali di qualunque tipo 10
Spezie 10
Stacciature 4
Stearina solare 10
Storione affumicato 10
Strutto 10
Strutture ricettive 10
Succhi di luppolo 10
Sughi di carne 10

T
Tabacchi greggi o non lavorati 10
Tapioca 10
Tè 10
Teleriscaldamento 10
Torrone in confezioni non di pregio 10
Trasporti di persone (esclusi taxi e simili, esenti) 10
Trasporti a fune o ascensori pubblici 10
Trifoglio 10
Tuberi 10

U
Uova 10

Uva da vino 10

V
Veicoli non di lusso per invalidi, ciechi, sordomuti e soggetti con handicap psichico (esclusi autocaravan) 4
Volatili 10

Y
Yogurt 10

Z
Zuccheri di barbabietola e di canna solidi (esclusi aromatizzati) 10
Zuppe 10

note

[1] DPR 633/72 , tabella A parte II

[2] L. 208/2015, art. 1, c. 546

[3] DPR 633/72 , tabella A parte III


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI