Tariffe ricaricabili cellulari: addio mese solare, si paga 13 volte, non più 12

15 Luglio 2015
Tariffe ricaricabili cellulari: addio mese solare, si paga 13 volte, non più 12

Vodafone, Tim, Wind e la beffa sui piani tariffari dei telefonini: le ricaricabili da rinnovare ogni quattro settimane e non una volta al mese come prima; l’utente spenderà l’8% in più all’anno.

Vodafone, Tim e Wind hanno trovato un abile stratagemma per spillare più soldi ai propri utenti nel caso di schede ricaricabili: i piani tariffari, ora, non scadono più l’ultimo giorno del mese solare (il 30 o il 31), come è avvenuto sino a ieri, bensì dopo 4 settimane. In altre parole, gli ultimi 2 o 3 giorni del mese (che prima erano ricompresi nell’abbonamento mensile) adesso rientrano nella mensilità successiva e, per poter parlare e navigare, sarà necessario procedere al rinnovo della ricaricabile. Risultato: è come se l’anno avesse un mese aggiuntivo e, quindi, l’utente pagherà circa l’8% in più rispetto a prima.

Una ricarica in più all’anno

È questo l’effetto generato dalla nuova politica delle compagnie telefoniche che hanno ancorato i piani tariffari non più ai giorni del mese, ma alle settimane. Una ricaricabile ora dura 4 settimane (28 giorni) e non più un mese (30 o 31). Quindi l’abbonato dovrà fare 13 rinnovi e non più 12 visto che l’anno è composto da 52 settimane (circa) e non 48.

Vodafone, Wind e Telecom: un trucco degno dei migliori illusionisti

Bella trovata, vero? Federconsumatori commenta la mossa come un trucco degno dei migliori illusionisti: a parità di costo e, nella maggior parte dei casi anche a parità di condizioni (minuti e Gb a disposizione), diminuisce il tempo di validità dell’offerta. In pratica si aggiunge una mensilità, con un aumento medio del costo a carico dell’utente dell’8%”.

A inaugurare questa nuova politica dei prezzi è stata la Wind (solo per le promozioni attivate dopo il 9 marzo 2015), cui poi si è aggiunta Vodafone: quest’ultima ha annunciato che, rinnovando la promozione Summer Card, le sue nuove opzioni Flexi vanno pagate ogni 4 settimane.

In ultimo si è aggiunta Tim che, da maggio scorso, sta inviando ai propri clienti cui si applica la novità (tra cui chi ha sottoscritto un abbonamento Tim Special e alcune Tim Young) questo sms: “Dal 2/8 costo Mms a 90 cent. Le opzioni si rinnovano ogni 4 settimane al costo attuale. Promo Domenica Gratis, info e recesso dal contratto senza penali al 409162”.

È legittimo modificare i piani tariffari unilateralmente?

La legge consente alle Compagnie telefoniche di modificare unilateralmente le condizioni contrattuali comunicando le novità con preavviso non inferiore a 30 giorni [1], dando ai clienti il diritto di recedere dal contratto senza penali.

Ebbene, la modifica è stata correttamente comunicata. Il cliente, è vero, poteva recedere: ma per andare da chi? Ormai tutti i gestori – alla faccia della concorrenza – hanno fatto “cartello” e hanno previsto lo stesso identico sistema.

Non resta che sperare nell’Autorità Garante delle Comunicazioni (già informata dei fatti) o nella Comunità Europea e in un intervento tempestivo a favore del consumatore.


note

[1] Art. 70, comma 4, del codice delle comunicazioni elettroniche.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. DELLA SERIE DEL CETRIOLO E DELL’ORTOLANO …E’ SEMPRE IL POPOLO A PRENDERLO NELL’ANO …UN POPOLO ALLO SBANDO …A LADRI E PREGIUDICATI ABBANDONATI ….MENTRE I GARANTI DELLA POLITICA VESTITI.. SI FANNO I CXXXI LORO BEN REMUNERATI … VITA LUNGA ALL’ITALIA DEI PARTITI … MORTE ETERNA AL POPOLO ITALIANO …

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube