Diritto e Fisco | Articoli

Sentenza: la motivazione può richiamare solo la CTU

21 Luglio 2015
Sentenza: la motivazione può richiamare solo la CTU

Motivazione della sentenza: il giudice può limitarsi ad aderire alle conclusioni fornite dal consulente tecnico d’ufficio nella perizia.

Quando una causa ruota intorno a una questione di carattere tecnico ed il giudice abbia deciso di nominare – come di norma in questi casi – un consulente tecnico d’ufficio (cosiddetto C.T.U.), può, nella sentenza, qualora intenda aderire alle conclusioni fornite da quest’ultimo, richiamare semplicemente la perizia, senza dover fornire, per il resto, una motivazione particolarmente penetrante. Questo perché l’obbligo di motivazione ­– imposto per legge ad ogni sentenza – in questi casi si esaurisce con il semplice richiamo alla stessa C.t.u.

Infatti, il giudice che riconosce convincenti le conclusioni del consulente tecnico non è tenuto a esporre in modo specifico le ragioni che lo inducono a fare propri gli argomenti del perito da lui stesso nominato.

Insomma, la sentenza che rinvii alla soluzione fornita dal C.t.u. non è viziata o nulla. È quanto si desume da una recente pronuncia della Cassazione [1].

Secondo quanto si legge nella decisione in commento, il giudice, nel contesto di una motivazione contrassegnata da un adeguato iter argomentativo logico, bene può aderire alle conclusioni del consulente tecnico d’ufficio. Con tale adesione in giudice esaurisce l’obbligo della motivazione, con la indicazione del proprio convincimento.


note

[1] Cass. sent. n. 7266 del 10.04.2015.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube