Diritto e Fisco | Articoli

Negoziazione assistita, decadenza e prescrizione: i termini

22 Luglio 2015
Negoziazione assistita, decadenza e prescrizione: i termini

Da quanto ricominciano a decorrere i termini di decadenza per l’avvio del procedimento giudiziale e la notifica dell’atto di citazione (o del deposito del ricorso) in caso di materie oggetto della nuova negoziazione assistita?

La previsione dell’obbligo della negoziazione assistita, in determinate materie, prima dell’avvio del procedimento in tribunale (cosiddetta condizione di procedibilità), pone l’avvocato dinanzi al problema di individuare l’esatto momento di inizio e fine della sospensione dei termini per la decadenza della domanda giudiziale. In altre parole, a partire da quale giorno si sospendono i termini per proporre la domanda giudiziale e da quando, invece, ricominciano a decorrere?

La risposta è nel testo stesso della legge [1] e val la pena richiamarlo per fare chiarezza.

Il decorso dei termini di decadenza viene interrotto dalla comunicazione alla controparte dell’invito alla negoziazione assistita. Lo stesso dicasi per i termini di prescrizione. Insomma, l’invito alla negoziazione produce gli stessi effetti della domanda giudiziale.

Una volta esperito il procedimento di negoziazione la parte invitante deve proporre la domanda giudiziale entro il termine di decadenza previsto per il diritto controverso. Questo termine di decadenza ricomincia a decorrere (dall’inizio) dal giorno del rifiuto espresso dell’invito a negoziare o dal giorno in cui è decorso il termine per accettare e la parte invitata non ha manifestato alcuna volontà di accettare.

Tale termine varia a seconda del diritto controverso oggetto del procedimento di negoziazione assistita (e non corrisponde necessariamente a 30 giorni).

Attenzione: l’interruzione della decadenza è impedita per una sola volta; pertanto, in caso di mancata accettazione dell’invito o di non raggiungimento di un accordo, il termine ricomincia a decorrere e non c’è più modo di interromperlo.


note

[1] Art. 8 co. 1, d.l. n. 132/2014.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Quindi si parla di un termine entro cui intraprendere l’azione giudiziale solo ove la legge prevede un termine di decadenza dell’azione. Quindi ove non vi è alcun termine di decadenza (ma solo di prescrizione) la domanda deve essere proposta entro il termine di prescrizione (magari interrotto dall’invito alla negoziazione assistita). Corregetemi se sbaglio.

  2. Buonasera. Un cortese chiarimento. In caso di accettazione alla negoziazione assistita. La parte invitante ha un termine entro il quale agire ed attivare la negoziazione ?
    Grazie

    Giuseppe

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube