HOME Articoli

Editoriali LLpT va al mare ma non in vacanza

Editoriali Pubblicato il 2 agosto 2015

Articolo di




> Editoriali Pubblicato il 2 agosto 2015

“…Un’ultima esortazione, in questo periodo di incertezze politiche, sociali ed economiche: siate “Tutti per la Legge”. Insieme, ovviamente, a “La Legge per Tutti”…”.

La redazione di LLpT è fatta di professionisti e, come tutti i professionisti, anche a noi piace, di tanto in tanto, andare in vacanza.

Di vacanze poi, quest’anno, ne abbiamo particolare bisogno. Negli ultimi 365 giorni abbiamo rivoluzionato il nostro portale, creando l’area “Donna”, con nuovi contenuti e un team di professionisti pronti a fornire consulenze h24; abbiamo ideato e lanciato il primo motore di ricerca per professionisti con un algoritmo appositamente scritto per indicizzare gli studi professionali italiani (avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, ingegneri, ecc.); abbiamo rilasciato la nuova app che, accanto al servizio di informazioni, consente di accedere in mobilità alle consulenze; abbiamo creato una serie di nuovi servizi (diritto all’oblio, calcolo della pensione e della busta paga, perizia di parte in materia di lavoro), abbiamo lanciato i 4 codici annotati con la giurisprudenza, la sezione “bandi e concorsi” e, non in ultimo, i tools gratuiti (calcolo IBAN, Codice fiscale, età pensionabile).

Il nostro logo, l’ormai nota colonna celeste, è diventato un marchio registrato a livello europeo presso l’UAMI (l’Ufficio per l’armonizzazione del mercato interno, istituito dall’UE ad Alicante, Spagna).

Abbiamo dato la possibilità a chiunque di inserire i codici di programmazione di LLpT sul proprio sito, per poter garantire la lettura delle notizie pubblicate sul nostro portale anche da altri blog, portali, siti.

Ci siamo incontrati a Roma, nel primo meeting nazionale di LLpT, incontro durante il quale abbiamo potuto finalmente conoscere di persona i nostri stessi lettori e contributori, parlando delle strategie del futuro anno. Abbiamo vinto due premi come miglior sito aziendale italiano e la nostra pagina Facebook è la più frequentata in ambito legale e commerciale di tutta la Penisola.

Insieme a importanti partners come Studio Cataldi, AvvocatiAndreani e Moduli.it abbiamo creato il primo network giuridico indipendente d’Italia: iNet24 è una realtà che, da settembre, farà parlare molto di sé.

Siamo approdati su Google News e su Google Play Edicola insieme ai più grandi rotocalchi nazionali.

Abbiamo stretto un accordo con QuiFinanza, di Virgilio, per la duplicazione delle nostre notizie sul più grande motore di ricerca italiano. E abbiamo, da ultimo, iniziato una partnership per la pubblicazione dei principali contenuti della Edizioni Simone sulle nostre pagine: da qui i nostri lettori potranno acquistare i volumi editi dalla più grande realtà editoriale del centro-sud Italia (ma di questo vi parleremo meglio a settembre, con un comunicato ufficiale).

Ma poiché i professionisti che lavorano con LLpT sono tanti, possiamo permetterci di restare ugualmente “aperti”: l’informazione continuerà, in formato più light, ma sempre vigile a monitorare le novità e a commentare le ultime sentenze. In più non andrà in vacanza il servizio di consulenze, comprese quelle urgenti.

Un’ultima esortazione, in questo periodo di incertezze politiche, sociali ed economiche: siate “Tutti per la Legge”. Insieme, ovviamente, a “La Legge per Tutti”.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI