Bandi-Concorsi Concorso pubblico Ordine Avvocati, assunzione operatori amministrativi

Bandi-Concorsi Pubblicato il 2 agosto 2015

Articolo di




> Bandi-Concorsi Pubblicato il 2 agosto 2015

Indetto un bando pubblico, in Lombardia, per il reclutamento di 8 operatori , tra amministrativi e qualificati, a tempo pieno ed indeterminato.

L’Ordine degli Avvocati di Milano ha appena pubblicato un bando di concorso per l’assunzione di operatori amministrativo contabili, specializzati e qualificati, all’interno della Gazzetta Ufficiale, 4° Serie, Concorsi ed Esami [1].

Nel dettaglio, sono ricercati quattro Operatori Amministrativi Specializzati, che apparterranno all’Area B, tre Operatori Qualificati, che saranno inquadrati nell’Area A, ed un Operatore Amministrativo Contabile, che sarà inquadrato nell’ Area B.

I requisiti generali per presentare la propria candidatura

Per ciascuna delle posizioni a concorso, i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti:

– assenza di condanne penali o di procedimenti penali pendenti che impediscano, secondo le normative vigenti, la legittima costituzione di un rapporto d’impiego con una Pubblica Amministrazione;

– assenza di esclusione dall’elettorato politico attivo;

– assenza di dispensa o destituzione dal servizio o dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, a causa di produzione di documenti falsi o presentanti invalidità insanabile, oppure per rendimento insufficiente persistente;

– possesso della cittadinanza italiana, di un Paese membro dell’Unione Europea o di un Paese terzo [2];

I requisiti specifici per partecipare al concorso di Operatore Amministrativo Contabile e Operatore Specializzato.

In aggiunta ai requisiti generali sopraelencati, chi desidera partecipare per la posizione di Operatore Amministrativo Contabile edOperatore Specializzato dovrà essere in possesso di diploma di istruzione media secondaria di secondo grado (cosiddetto diploma di scuola superiore).

I requisiti specifici per partecipare al concorso di Operatore Qualificato.

In aggiunta ai requisiti già elencati, validi per tutte e tre le categorie, chi desidera partecipare per il posto di Operatore Qualificato dovrà aver assolto l’obbligo scolastico.

La procedura selettiva per gli Operatori Amministrativo Contabili e gli Operatori Specializzati.

L’iter di reclutamento, effettuato da parte dell’Ordine degli Avvocati di Milano, si articola in più fasi.

La prima fase prevede una valutazione dei titoli in possesso dei candidati.

Successivamente, sarà indetta una primaprova scritta, che verterà sulle seguenti materie:

– Elementi di base dell’Ordinamento Giudiziario;

– Ordinamento professionale forense;

– Elementi d’informatica giuridica;

– Nozioni di base di Deontologia Forense;

– Funzioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati;

– Contabilità Generale;

– Contabilità pubblica.

Si terrà, in seguito, una seconda prova scritta, consistente in una verifica teorico-pratica, vertente sulle seguenti materie:

– Contabilità generale;

– Contabilità degli Enti Pubblici;

– Principali adempimenti obbligatori.

Infine, si terrà una prova orale, che riguarderà, oltre alle medesime materie oggetto delle verifiche scritte, la conoscenza dei sistemi e dei programmi informatici, nonché di una lingua straniera, a scelta tra inglese e francese.

La procedura selettiva per gli Operatori Qualificati.

Per quanto concerne tale profilo, si terrà una sola verifica teorico-pratica, che riguarderà elementi di cultura generale e nozioni di Ordinamento professionale Forense, con focus particolare sulle competenze dei Consigli degli Ordini degli Avvocati; inoltre, durante la prova, saranno appurate la conoscenza e l’utilizzo operativo degli strumenti informatici e dei macchinari accessori.

Una volta terminato l’iter selettivo degli esami, saranno stilate , per ciascuna posizione, le graduatorie di merito dei partecipanti, che saranno esposte presso la bacheca dell’Ordine degli Avvocati di Milano, nonché sul portale web dell’Ente.

Come e quando presentare la domanda d’ammissione.

Le domande di partecipazione al concorso devono essere redatte secondo i modelli allegati al bando; all’istanza dovrà essere allegato il curriculum del candidato, nonché la copia di un valido documento d’identità. Deve essere, inoltre, allegata la ricevuta di pagamento del contributo di partecipazione al concorso, pari a Euro 10,00 (dieci).

L’unica modalità di presentazione consentita è la Posta Elettronica Certificata (PEC), che dovrà essere inoltrata al seguente indirizzo:” concorsi@cert.ordineavvocatimilano.it”.

Il termine ultimo per l’invio delle istanze è il 27 agosto 2015.

note

[1] G.U., IV S. Spec. Concorsi ed Esami, n. 57 del 28/07/2015.

[2] Art. 38,D.lgs 165/2001.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI