Business | Articoli

Unico PF 2016: ecco chi deve pagare oggi

16 giugno 2016


Unico PF 2016: ecco chi deve pagare oggi

> Business Pubblicato il 16 giugno 2016



Proroga Unico 2016: non vale per tutti, ecco chi sarà obbligato a pagare comunque entro oggi 16 giugno 2016

La proroga della quale abbiamo detto nei giorni scorsi non vale per tutte le categorie, ecco chi deve pagare oggi la prima rata. Per un approfondimento sul tema della proroga di Unico leggi anche Proroga ufficiale per l’Unico 2016.

Chi è interessato dalla proroga?

La Proroga al 6 luglio 2016 per l’Unico PF è valida per i seguenti soggetti:

  • contribuenti soggetti agli studi di settore
  • contribuenti minimi (al 5%)
  • contribuenti in regime forfetario (al 15%)

Pagano dunque oggi le persone e le società che restano fuori dal perimetro della proroga.

Unico PF: chi deve pagare oggi 16 giugno 2016

I contribuenti che non beneficiano della proroga hanno obbligo di pagare entro oggi. Si tratta di contribuenti che presentano:

  • l’Unico 2016 Pf persone fisiche;
  • l’Unico 2016 Sp società di persone e soggetti assimilati;
  • l’Unico 2016 Sc società di capitali ed enti commerciali (con esercizio che coincide con l’anno solare) e
  • l’Unico 2016 Enc enti non commerciali.

Scade oggi anche il termine per pagare tutte le altre imposte e contributi “collegati” al modello Unico 2016. La scadenza di oggi riguarda anche i contribuenti che:

  • devono versare il diritto annuale dovuto dalle imprese (eccetto superminimi e forfetari) estranee agli studi di settore, iscritte o annotate nel Registro delle imprese;
  • hanno scelto la cedolare secca e devono versare il saldo della tassa piatta per il 2015 e la prima rata di acconto per il 2016;
  • nel 2015 hanno detenuto attività finanziarie all’estero e devono versare l’Ivafe;
  • sono titolari della proprietà o di altro diritto reale su immobili situati all’estero e devono versare l’imposta sul valore degli immobili (Ivie);
  • devono versare i contributi previdenziali Inps sul reddito eccedente il cosiddetto minimo di reddito;

Cosa succede se non pago Unico PF in tempo?

I contribuenti che saltano la scadenza di oggi potranno eseguire i versamenti di Unico entro il 18 luglio 2016 con la maggiorazione dello 0,40 per cento.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI