Diritto e Fisco | Articoli

Le sanzioni fiscali non si trasmettono agli eredi

13 agosto 2015 | Autore:


> L’esperto Pubblicato il 13 agosto 2015



Fisco e successione: il sistema sanzionatorio e l’intrasmissibilità delle sanzioni sulle imposte agli eredi.

L’obbligazione al pagamento della sanzione non si trasmette agli eredi. Così recita l’art. 8 del decreto sui principi generali in materia di sanzioni amministrative.

La novità non è assoluta: essa ricalca le linee guida dettate dal D.L. 669/96 che, con decorrenza immediata (1° gennaio 1997), sospendeva gli oneri tributari in capo agli eredi, e dalla Cassazione che, riconoscendo il carattere punitivo e non risarcitorio della sanzione amministrativa pecuniaria — qual è, appunto, la sanzione tributaria non penale — ne ha sancito l’intrasmissibilità agli eredi.

Il decesso del trasgressore non annulla la responsabilità sussidiaria del soggetto rappresentato. Quest’ultimo, quindi, poiché obbligato solidale (ad es. la società) vedrà perdurare il suo status di responsabile anche nel caso d’irrogazione delle sanzioni posteriore alla morte del trasgressore.

Manuale di Diritto Tributario

note

Autore immagine: 123rf com
Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI