Diritto e Fisco | Articoli

Spiaggia, lecito sdraiarsi sull’asciugamano senza affittare lettini

14 Agosto 2015


Spiaggia, lecito sdraiarsi sull’asciugamano senza affittare lettini

> Diritto e Fisco Pubblicato il 14 Agosto 2015



Lettini, sdraio e ombrelloni non sono un dovere: si può entrare negli stabilimenti balneari anche senza pagare il biglietto se si vuole raggiungere il mare.

Spiagge, ribadiamo ancora una volta i diritti dei bagnanti: contrariamente a quanto si pensa, chi accede a un lido privato, non è affatto obbligato ad affittare sdraio, lettini, ombrelloni o l’uso di cabine: infatti, una volta pagato il biglietto di ingresso, ci si può liberamente sdraiare sul proprio asciugamano sulla spiaggia, senza dover chiedere autorizzazioni.

Non solo: si può anche evitare di pagare il biglietto di ingresso se lo scopo del villeggiante è quello di raggiungere il mare ed, eventualmente, le spiagge vicine libere. Quindi, nessuna vergogna nell’entrare in uno stabilimento senza passare dalla cassa: l’ingresso è libero e va garantito a tutti. In questo caso, però, a differenza del precedente, non si può sostare sulla spiaggia in concessione, né sulla battigia, tantomeno ci si può stendere in riva al mare con il lettino o con l’asciugamano. La battigia va infatti lasciata libera costantemente da persone o cose.

Se non espressamente previsto dal regolamento del lido, è vietato l’accesso e la sosta agli animali.

Giocare col pallone, a racchette o altri giochi che possano arrecare disturbo ai bagnanti, a meno che non ci siano aree allestite allo scopo, è severamente vietato.

Cosa vuol dire “demaniale”?

Quando si dice che le spiagge sono beni demaniali, significa che si tratta di beni di proprietà dello Stato, e quindi di tutti gli italiani. Il gestore del lido, quindi, non ne diventa proprietario ma ne ottiene solo la gestione (come l’Anas per le autostrade), a tal fine potendo chiedere un biglietto di ingresso, per poter usufruire di alcuni servizi quali le docce, i bagni, gli spogliatoi, il servizio di salvataggio e la pulizia dell’arenile.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI