Business | Articoli

Unico 2016: dopo la proroga ecco le nuove date per i pagamenti rateali

18 Giugno 2016


Unico 2016: dopo la proroga ecco le nuove date per i pagamenti rateali

> Business Pubblicato il 18 Giugno 2016



Con la proroga di Unico 2016 cambiano anche le date relative ai pagamenti rateali. Ecco il nuovo calendario e ad agosto si hanno 6 giorni in più per pagare.

Con la recente proroga dei versamenti relativi a Unico Persone Fisiche (Leggi: Proroga ufficiale per l’Unico 2016 ) è stato modificato anche il calendario dei pagamenti rateali, nel caso in cui il contribuente che usufruisce della proroga decida di usufruire della rateizzazione.

Come funziona la rateizzazione di Unico?

Le imposte possono essere pagate in un’unica soluzione alla scadenza, o in rate mensili di pari importo. La rateizzazione per i soggetti per i quali l’anno solare coincide con l’anno fiscale, deve terminare entro novembre dell’anno in corso.

Gli interessi dovuti sugli importi rateizzati sono del 4% annuo. Il calcolo dell’interesse preciso lo trovate nella sezione in pratica in calce all’articolo.

In base alla data di versamento della prima rata si può determinare il numero massimo di rate possibile.
Questo termine, proprio in ragione dello spostamento in avanti dei versamenti, può essere dunque diverso a seconda che il contribuente sia o meno interessato dagli studi di settore e abbia potuto o meno usufruire della proroga.

Quali sono le scadenze per Unico 2016?

Chi non è interessato dalla proroga doveva versare la prima rata già il 16 giugno scorso, ecco dunque le scadenze maggiorate della prima rata e le rate successive:

  • entro il 16.06.2016 (termine già decorso), senza maggiorazione;
  • entro il 18.07.2016, con la maggiorazione dello 0,40%.

Per i contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore (e in generale chi può usufruire della proproga), sono previste le seguenti scadenze:

  • entro il 06.07.2016, senza maggiorazione;
  • entro il 22.08.2016, con la maggiorazione dello 0,40%.

La scadenza delle rate successive alla prima dipende, oltre che dall’essere o meno interessati alla proroga, anche dal fatto che il contribuente sia o meno titolare di partita IVA:

  • entro il 16 di ogni mese per i titolari di partita iva
  • entro la fine di ogni mese per i non titolari di partita iva

Si tenga presente che la scadenza del 16 agosto si intende rispettata se l’adempimento è effettuato entro il 22 agosto (quest’anno difatti il 20 – termine “classico” per il mese di agosto – cade di sabato, per cui la scadenza è posticipata al lunedì successivo).

Che interessi si pagano sulla rateazione?

Per conoscere le date precise e gli interessi della rateazione di Unico 2016 bisogna fare una distinzione tra chi usufruisce della proroga e chi non può usufruirne.

Ecco i dettagli nella sezione in pratica.

Rateazione Unico 2016 per tutte le tipologie di contribuenti

Contribuenti Unico senza proroga, senza partita IVA

  • 1° rata: 16 giugno, 0% interessi
  • 2° rata: 30 giugno, 0,16% interessi
  • 3° rata: 22 agosto, 0,49% interessi
  • 4° rata: 31 agosto, 0,82% interessi
  • 5° rata: 30 settembre, 1,15% interessi
  • 6° rata: 31 ottobre, 1,48% interessi
  • 7° rata: 30 novembre, 1,81% interessi

Contribuenti Unico senza proroga, senza partita IVA, con pagamento prima rata differita al 18 luglio 2016

  • 1° rata: 18 luglio, 0% interessi
  • 2° rata: 22 agosto, 0,13% interessi
  • 3° rata: 31 agosto, 0,46% interessi
  • 4° rata: 30 settembre 0,79% interessi
  • 5° rata: 31 ottobre, 1,12% interessi
  • 6° rata: 30 novembre, 1,45% interessi

Contribuenti Unico senza proroga, titolari di partita IVA

  • 1° rata: 16 giugno, 0% interessi
  • 2° rata: 18 luglio, 0,33% interessi
  • 3° rata: 22 agosto, 0,66% interessi
  • 4° rata: 16 settembre, 0,99% interessi
  • 5° rata: 17 ottobre, 1,32% interessi
  • 6° rata: 16 novembre, 1,65% interessi

Contribuenti Unico senza proroga, titolari di partita IVA, con versamento prima rata differita al 18 luglio 2016

  • 1° rata:18 luglio, 0% interessi
  • 2° rata: 22 agosto, 0,31% interessi
  • 3° rata: 16 settembre, 0,64% interessi
  • 4° rata: 17 ottobre, 0,97% interessi
  • 5° rata: 16 novembre, 1,30% interessi

Contribuenti Unico con la proroga, senza partita IVA

  • 1° rata: 06 luglio, 0% interessi
  • 2° rata:22 agosto, 0,27% interessi
  • 3° rata: 31 agosto, 0,60% interessi
  • 4° rata: 30 settembre, 0,93% interessi
  • 5° rata: 31 ottobre, 1,26% interessi
  • 6° rata: 30 novembre, 1,59% interessi

Contribuenti Unico con la proroga, senza partita IVA, con versamento prima rata differita al 22 agosto 2016

  • 1° rata:22 agosto, 0% interessi
  • 2° rata: 31 agosto, 0,09% interessi
  • 3° rata: 30 settembre, 0,42% interessi
  • 4° rata: 31 ottobre, 0,75% interessi
  • 5° rata: 30 novembre, 1,08% interessi

Contribuenti Unico con la proroga, con partita IVA

  • 1° rata: 06 luglio, 0% interessi
  • 2° rata: 18 luglio, 0,11% interessi
  • 3° rata: 22 agosto, 0,44% interessi
  • 4° rata: 16 settembre, 0,77% interessi
  • 5° rata: 17 ottobre, 1,1% interessi
  • 6° rata: 16 novembre, 1,49% interessi

Contribuenti Unico con la proroga, con partita IVA, con versamento prima rata differita al 22 agosto 2016

  • 1° rata:22 agosto, 0% interessi
  • 2° rata: 16 settembre, 0,27% interessi
  • 3° rata: 17 ottobre, 0,60% interessi
  • 4° rata: 16 novembre, 0,93% interessi


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI