Diritto e Fisco | Articoli

Detrazioni ristrutturazioni: “parlante” è il bonifico, non la fattura

21 agosto 2015


Detrazioni ristrutturazioni: “parlante” è il bonifico, non la fattura

> Diritto e Fisco Pubblicato il 21 agosto 2015



Ai fini dell’agevolazione fiscale per gli interventi di manutenzione e ristrutturazione edilizia, la fattura deve precisare che si tratta di ristrutturazione con detrazione fiscale del 50%, i dati della pratica edilizia, ecc. oppure può essere generica?

La legge prevede la detrazione fiscale del 50% sulle spese di ristrutturazione [1] anche per l’acquisto di materiali necessari ai lavori (si pensi, piastrelle, porte, ecc.); a tal fine non c’è una indicazione specifica da riportare in fattura. È sufficiente indicare il nominativo dell’intestazione e l’oggetto della cessione (ad esempio, cessione di porte, piastrelle,) e la relativa aliquota Iva.

Per lo schema delle agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni in casa, consulta la nostra guida.

A dover essere dettagliato, invece, è il bonifico bancario fatto al fornitore. In pratica, il bonifico bancario di pagamento deve essere “parlante”, ossia deve contenere il codice fiscale del beneficiario, la partita Iva del fornitore della materia prima e una casuale di pagamento identificativa del pagamento che può essere il numero di fattura o l’indicazione della norma di riferimento della detrazione del 50% [2].

Insomma, il bonifico parlante è qualcosa di ben diverso e specifico rispetto al bonifico ordinario. Tant’è vero che, in caso di errore o disattenzione, il contribuente rischia di non vedersi riconosciute le agevolazioni fiscali.

Per sapere cos’è e come funziona il bonifico parlante, consulta la nostra guida.

note

[1] Art. 16 bis del Tuir, Dpr 917/86 e Art. 1, co. 47 L. 190/2014.

[2] Art. 16bis Tuir, Dpr 917/1986 (circolari 121/E e 57/E del 1998).

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI