Lavoro e Concorsi | Articoli

Concorso per 6 impiegati amministrativi, Università di Camerino

22 Agosto 2015 | Autore:
Concorso per 6 impiegati amministrativi, Università di Camerino

Pubblicato nuovo bando per l’assunzione di sei impiegati nell’area amministrativo-gestionale, presso l’Università degli Studi di Camerino.

 

L’Unicam, Università di Camerino, in provincia di Macerata, ha indetto una procedura pubblica per l’assunzione, a tempo pieno e indeterminato, di 6 impiegati, appartenenti all’area amministrativa e gestionale, che saranno inquadrati nella categoria D.

 

Conoscenze richieste per i profili a concorso

I candidati dovranno possedere delle solide conoscenze nelle seguenti materie:

– contrattualistica pubblica;

– progettazione europea;

– accesso ai finanziamenti pubblici e principali programmi di finanziamento nazionali, europei ed internazionali;

– legislazione universitaria e principi di diritto amministrativo e costituzionale;

– certificazione della didattica, gestione dei sistemi per l’assicurazione della qualità.

Inoltre è richiesta una buona conoscenza dell’informatica (principali applicativi ) ed una conoscenza della lingua inglese , con un livello pari o superiore al B1.

 

Requisiti richiesti per partecipare al concorso

Per la partecipazione al bando, sono richiesti i seguenti requisiti:

– cittadinanza italiana, di uno Stato membro dell’UE o di un Paese Terzo ( se in possesso di permesso per soggiornanti CE di lungo periodo, o se titolare di status di rifugiato o di protezione sussidiaria; i candidati stranieri devono inoltre possedere una buona conoscenza della lingua italiana);

– godimento dei diritti civili e politici, assolvimento degli obblighi di leva (ove esistenti);

– possesso della laurea del vecchio ordinamento, magistrale o di primo livello, oppure di titolo equipollente conseguito all’estero;

– assenza di decadenza , destituzione o dispensa dal pubblico impiego;

– assenza di sentenze o procedimenti penali che impediscano l’instaurazione di un rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione.

Prove d’esame

L’iter del concorso prevede diverse fasi:

– un’eventuale prova preselettiva, sotto forma di test a risposta multipla, vertente su argomenti di cultura generale e materie attinenti le mansioni specifiche del profilo richiesto;

due verifiche scritte, delle quali una a carattere teorico-pratico, che, oltre alle materie inerenti il profilo a concorso, verteranno anche sulle conoscenze informatiche e della lingua inglese;

– un’ultima prova orale, per accedere alla quale sarà necessario aver riportato nelle verifiche scritte una votazione pari almeno a 21/30.

 

Invio delle domande

Le domande dovranno essere predisposte secondo il modello allegato al Bando (pubblicato nella sezione Avvisi del sito dell’Università di Camerino, nonché nella Gazzetta Ufficiale [1]), ed accompagnate dalla documentazione utile (curriculum, documento d’identità, certificazione di titoli), nonché dalla ricevuta di pagamento della tassa di partecipazione al concorso, di Euro 20.

Potranno essere inviate, entro il termine del 14 settembre 2015, con le seguenti modalità:

– tramite raccomandata, all’indirizzo Università degli Studi UNICAM , Piazza Cavour, 19 / F , 62032, Camerino (MC);

– tramite consegna diretta all’Ufficio di protocollo dell’Università di Camerino;

– mediante posta elettronica certificata, all’indirizzo PEC: protocollo@pec.unicam.it.

 

Riserve

Dei posti a concorso, 3 sono riservati al personale già assunto dall’Università di Camerino, nella categoria C, ed uno ai volontari in ferma breve prefissata nelle Forze Armate, congedati senza demerito.


note

[1] G.U., IV serie Conc. Ed Esami, n. 62 del 14/08/2015.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube