Business | Articoli

Al via la prova di fatturazione elettronica tra privati

21 giugno 2016


Al via la prova di fatturazione elettronica tra privati

> Business Pubblicato il 21 giugno 2016



Parte la fase di fatturazione elettronica tra privati, una fase di sperimentazione destinata a diventare definitiva.

L’Agenzia delle Entrate ha varato e messo a disposizione sul proprio sito internet le bozze dei documenti tecnici per l’utilizzo del Sistema di Interscambio (SDI) anche nei rapporti commerciali tra privati. Nelle specifiche tecniche sono state pubblicate le regole da osservare per utilizzare la piattaforma e la struttura della fattura elettronica, ordinaria o semplificata, che dovrà essere veicolata dal Sistema.

Si dà dunque il via alla fase di sperimentazione della fatturazione elettronica tra privati, una fase che durerà sino alla metà del prossimo mese di ottobre e che sulla base dei feedback ricevuti individuerà le implementazioni da sviluppare al fine di lanciare la fatturazione elettronica tra privati in maniera ufficiale entro il primo gennaio 2017.

Le bozze delle specifiche tecniche descrivono:

  • quali siano le regole da osservare per utilizzare il Sistema di interscambio
  • come si dovrà strutturare la fattura elettronica, ordinaria o semplificata, che dovrà essere veicolata dal Sistema.

Fatturazione elettronica tra privati dal 2017

Dal 1° gennaio 2017, imprese, artigiani e professionisti potranno trasmettere le proprie fatture elettroniche utilizzando il Sistema di interscambio.

Il sistema è stato concepito da SOGEI la Società in-house del MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze) e permette di rendere gratuito l’uso del sistema di interscambio che permette la trasmissione delle fatture elettroniche.

In ogni caso saranno poche le differenze tra il funzionamento attuale del Sistema di Interscambio e quello tra privati. La veicolazione delle fatture sarà identica, così come – orientativamente – le procedure ad esse collegate.

Agevolazioni fiscali per i privati che usano la fattura elettronica

Sono previste delle agevolazioni fiscali per chi da privato decidesse di usare la fattura elettronica anche verso altri privati. Si tratta di una serie di agevolazioni di tipo procedurale, in particolare:

  • Esclusione dalla trasmissione delle transazioni attraverso lo spesometro;
  • Esclusione dalla trasmissione delle comunicazioni operazioni blacklist;
  • Esclusione dalla trasmissione degli acquisti effettuati da operatori di San Marino;
  • Esclusione dalla trasmissione dei modelli Intrastat;
  • Esclusione dalla trasmissione dei contratti stipulati dalle società di leasing;
  • Diritto a ricevere rimborsi entro i 3 mesi successivi alla presentazione della dichiarazione;
  • Verifiche e controlli e accertamenti fiscali ridotti ad 1 anno (se si opta anche per la garanzia della tracciabilità dei pagamenti);
  • Esonero dall’obbligo di apposizione del visto di conformità;
  • Esonero dall’obbligo di registrare le fatture emesse e gli acquisti nell’apposito registro.
Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI