Diritto e Fisco | Articoli

Via PEC, la notifica al difensore dell’imputato

3 Settembre 2015
Via PEC, la notifica al difensore dell’imputato

La notificazione di un atto all’imputato o ad altra parte privata, in ogni caso in cui possa e debba effettuarsi mediante consegna al difensore, può essere fatta via posta elettronica certificata.

Il processo telematico si fa strada ormai anche nel campo del diritto penale; con una sentenza di questi giorni, la Cassazione [1] ha infatti ricordato che la notifica di un atto all’imputato o ad altra parte privata, in ogni caso in cui possa o debba effettuarsi mediante consegna al suo difensore, può essere eseguita a mezzo telefax o altri mezzi idonei [2]: per “altri mezzi idonei” si può, attualmente, ricomprendere anche la notifica a mezzo di sistema telematizzato e, quindi, anche la notifica con la PEC (posta elettronica certificata).

Nella stessa pronuncia, la Suprema Corte ricorda poi che non è nulla, ma semplicemente irrituale la notifica (anche a mezzo fax) avvenuta mediante consegna al difensore di fiducia domiciliatario di un’unica copia dell’atto da notificare, con l’espressa indicazione in esso dei destinatari specificamente individuati nell’imputato e nel difensore [3].


note

[1] Cass. sent. n. 35877/15.

[2] A norma dell’art. 148, 2° co. vis, cod. proc. pen.

[3] Cass. sent. n. 14012/2008, n. 36020/200; n. 43532/2012.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube