Business | Articoli

Dichiarazione IMU e TASI: scade il 30 giugno

28 giugno 2016


Dichiarazione IMU e TASI: scade il 30 giugno

> Business Pubblicato il 28 giugno 2016



Tutti i casi in cui è necessario presentare la dichiarazione IMU e Tasi entro il 30 giugno.

proprietari di beni immobili o i titolari di altro diritto reale di godimento su di essi hanno l’obbligo di presentare entro il 30 giugno 2016 la dichiarazione IMU e TASI. L’obbligo è in capo a coloro i quali abbiano registrato variazioni nella proprietà degli immobili nel corso del periodo d’imposta 2015. Vediamo di cosa si tratta.

Cos’è la dichiarazione IMU 2016

La duchiarazione IMU 2016 è una dichiarazione redatta sulla base di un modello standard [1] con la quale si comunica al Fisco – in particollare all’Amministrazione comunale di riferimento – che la propria situazione patrimoniale con riguardo al possesso di beni immobili è cambiata.

Chi è obbligato a presentare la dichiarazione IMU?

L’obbligo di presentazione della dichiarazione IMU riguarda i possessori di immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2015, ovvero gli immobili per i quali il possesso ha avuto inizio nel 2015 o sono intervenute nel 2015 variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta. La dichiarazione Imu 2016 va resa solo per gli immobili interessati da variazioni suscettibili di produrre una modifica sul calcolo del tributo dovuto: qualora nulla sia variato, non è dovuta alcuna comunicazione al Comune.

La dichiarazione Imu deve essere presentata anche quando si verifica una delle seguenti situazioni:

  • terreni agricoli o edificabili in relazione ai quali Coltivatori Diretti e Imprenditori Agricoli Professionali beneficiano delle agevolazioni stabilite dalla norma.
  • fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati;
  • fabbricati di interesse storico o artistico;
  • fabbricati merce invenduti;
  • fabbricati per i quali il Comune ha eventualmente deliberato una riduzione dell’aliquota (immobili dei soggetti Ires e immobili locati o affittati);

A chi va presentata la dichiarazione IMU 2016?

La Dichiarazione IMU deve essere consegnata al Comune sul cui territorio insistono gli immobili, oppure spedita mediante raccomandata in busta chiusa recante all’esterno la seguente dicitura:  “Dichiarazione IMU 2015”, utilizzando il modello standard previsto dalla normativa vigente e individuabile generalmente sui siti delle amministrazioni comunali [1].

La dichiarazione può essere inoltre trasmessa in via telematica con posta certificata (PEC).

Come si presenta la dichiarazione TASI 2016

La presentazione della Dichiarazione IMU vale anche ai fini Tasi [2].

note

[1] Modello approvato con D.M. 30.10.2012

[2] Risoluzione n. 3/DF del 25.03.2015.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI