Legge di Stabilità 2016: cosa conterrà

13 ottobre 2015


Legge di Stabilità 2016: cosa conterrà

> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 ottobre 2015



Sostegno alle famiglie più povere, niente tassa sulla prima casa, bonus ristrutturazioni: niente riforma pensioni.

Si avvicina il giorno del varo della Legge di Stabilità 2016 (fissato per la mattina del 15 ottobre prossimo) e già numerose sono le indiscrezioni uscite, in forma più o meno ufficiale, da palazzo: dall’eliminazione della tassa sulla casa (almeno la prima), alla riconferma per un altro anno del bonus ristrutturazioni, dalla riduzione dell’Ires a un limitato intervento sulla pensione anticipata. Super-ammortamenti per l’acquisto di nuovi macchinari riguarderanno anche i beni in leasing e i liberi professionisti (la maxideduzione al 140% sarà riconosciuta solo per acquisti effettuati da ottobre 2015 e il 31 dicembre 2016). Vediamo singolarmente le misure che dovrebbero uscire fuori dal testo definitivo.

Tassa sugli immobili: esente la prima casa

Si comincia con la conferma della definitiva cancellazione della tassa sugli immobili sulla prima casa. Niente Tasi, dunque, e niente Imu, anche per le case di lusso. La cancellazione delle tasse sull’abitazione principale è la priorità del Governo per ridurre il carico fiscale sulle famiglie e rilanciare l’intero settore dell’edilizia. Su tutti gli altri immobili diversi dalla prima casa, il testo di legge dovrebbe prevedere l’unificazione di Tasi e Imu.

 

Incentivi all’assunzione

Viene riconfermato lo sgravio contributivo introdotto l’anno scorso su tutte le assunzioni a tempo indeterminato: per il 2017, però, la misura viene ridotta, per cui i contributi previdenziali dovranno essere pagati per solo una metà (dagli attuali 8.060 euro a 4.000 euro annui) e, in più, il bonus varrà per due anni e non più tre.

Detrazioni per ristrutturazioni

Proroga per un altro anno a una delle misure meglio riuscite delle ultime leggi di Stabilità: i crediti di imposta del 65% per il risparmio energetico e del 50% per le ristrutturazioni abitative semplici. I due bonus saranno prorogati soltanto per il 2016 agli stessi livelli di oggi, senza stabilizzazione. L’ecobonus prevede comunque l’ampliamento della platea con risorse per 350 milioni.

Pensione anticipata

Non ci sarà la riforma delle pensioni che era stata prospettata (la manovra viene rinviata al 2016). Restano solo tre misure di flessibilità generalizzata sui pensionamenti. La prima è un aumento della platea residua di esodati, con un’ultima salvaguardia. Si tratta dei profili di esodati già riconosciuti fino alla sesta salvaguardia dell’anno scorso (di cui vengono protratti i termini fino al 1° gennaio 2017) cui s’aggiungerebbero i mobilitati di aziende fallite e del settore edilizia. La seconda misura è la conferma dell’opzione donna ovvero la possibilità di ritiro anticipato con 58 anni e 35 di versamenti per lavoratrici che maturino il requisito entro dicembre (la platea potenziale è di 30mila soggetti). In ultimo viene stanziata un’ulteriore somma per comprire il pagamento dell’indicizzazione delle pensioni, per come imposto dalla Corte Costituzionale qualche mese fa.

Ires e piano per il Sud

Verrà ridotta l’Ires entro una forbice tra i 2 e i 3,5 punti.

Saranno favoriti gli interventi al Sud: è previsto un piano di cantieri da 5 miliardi da mettere in moto nel 2016. Tra le misure ipotizzate anche gli sgravi rafforzati per le assunzioni e fino al 2020, facendo leva sui fondi (già disponibili) del Piano di azione e coesione (Pac).

Sostegno alle famiglie povere

Saranno probabilmente estese le attuali misure di contrasto alla povertà. L’obiettivo è dare un sostegno diretto alle famiglie con minori che vivono in condizioni di disagio estremo (sono 600mila).


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI