Business | Articoli

Dopo di noi: tutela dei disabili a agevolazioni fiscali

30 Giu 2016 | Autore:


> Business Pubblicato il 30 Giu 2016



Approvata la legge di tutela della disabilità: ecco cosa prevede e quali sono le agevolazioni principali.

Il 14 giugno 2016 la Camera ha approvato in via definitiva il disegno di legge che tutela i soggetti con disabilità grave privi del sostegno familiare.  La legge cd. “Dopo di noi” tratta delle “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità gravi prive del sostegno familiare” al fine di favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità disciplinando delle misure di assistenza, di cura e di protezione.

Quali disabilità considera la legge “Dopo di noi”?

Le disabilità considerate saranno tutte quelle non determinate dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, e i destinatari del provvedimento saranno tutti i disabili “gravi” che si trovano ad affrontare la quotidianità prive di sostegno familiare, sia nel caso in cui siano venuti a mancare entrambi i genitori, sia nel caso in cui i genitori, nonché in vita, siano impossibilitati a fornire la loro assistenza al figlio. Obiettivo della legge è quello di determinare livelli essenziali delle prestazioni assistenziali (LEP) da garantire su tutto il territorio nazionale, prevedendo per tale motivo la costituzione di un fondo presso il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali al fine di:

  • realizzare interventi per la permanenza temporanea in una soluzione abitativa extrafamiliare per far fronte ad eventuali situazioni di emergenza, nel rispetto della volontà delle persone con disabilità e, ove possibile, dei loro genitori o di chi ne tutela gli interessi;
  • attivare programmi di intervento per favorire percorsi di deistituzionalizzazione e di supporto alla domiciliarità in abitazioni o gruppi-appartamento che riproducano le condizioni abitative e relazionali della casa familiare e che tengano conto anche delle migliori opportunità offerte dalle nuove tecnologie, al fine di impedire l’isolamento delle persone con disabilità;
  • realizzare interventi innovativi di residenzialità per le persone con disabilità, volti alla creazione di soluzioni alloggiative di tipo familiare e di co-housing, che possono comprendere il pagamento degli oneri di acquisto, di locazione, di ristrutturazione e di messa in opera degli impianti e delle attrezzature necessari per il funzionamento degli alloggi medesimi, anche sostenendo forme di mutuo aiuto tra persone con disabilità;
  • sviluppare programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile delle persone con disabilità.

Qual è lo scopo della legge “Dopo di Noi” ?

Lo scopo della legge è quello di evitare l’istituzionalizzazione di queste persone, sviluppando dei progetti individuali e personalizzati, di tipo comunitario o familiare, da realizzarsi con il concerto di enti locali, famiglie e stessi soggetti interessati evitando il più possibile il rischio che le persone disabili siano costrette al ricovero in un istituto aumentando le speranze di integrazione dei disabili nella società.

Agevolazioni fiscali: Dopo di noi

Ma quali saranno le agevolazioni fiscali previste dalla legge Dopo di Noi? Una di queste è la previsione di un regime fiscale agevolato per quelle persone che si occuperanno del disabile dopo la scomparsa dei genitori. Inoltre, l’articolo 5 della legge eleva il limite della detrazione IRPEF da € 530 ad € 750 per tutte le polizze assicurative sulla morte destinate alla tutela delle persone con disabilità gravi. Infine, per i seguenti negozi giuridici destinati in favore di disabili gravi la legge “Dopo di Noi” prevede delle esenzioni e agevolazioni tributarie: costituzione di trust e dei vincoli di destinazione di beni immobili o di beni mobili iscritti in pubblici registri. Questi atti, infatti, non devono essere assoggettati all’imposta di successione e donazione.

D.ssa Alessandra Greco


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI