HOME Articoli

Lo sai che? Licenziamento illegittimo anche dopo il comporto

Lo sai che? Pubblicato il 15 ottobre 2015

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 15 ottobre 2015

Illegittimo il licenziamento se il datore malgrado superato il periodo di comporto riammette il dipendente dimostrando di volere ancora avvalersi della sua opera.

Se il dipendente, nonostante sia stato in malattia oltre il tempo massimo consentito dal contratto collettivo (cosiddetto “periodo di comporto”), e dunque sia passibile (in astratto) di licenziamento, viene ugualmente riammesso sul posto di lavoro, non può più essere mandato a casa. Infatti l’aver acconsentito, da parte dell’azienda, la prosecuzione dell’attività lavorativa costituisce rinuncia alla possibilità di licenziamento. È quanto chiarito dalla Cassazione con una recente sentenza [1].

 

La vicenda

Nel caso di specie, un lavoratore, cessata la lunga malattia che aveva determinato il superamento del periodo di comporto, era stato ugualmente riammesso in servizio. Si era quindi assentato per una successiva malattia, ma questa volta solo per brevissimo tempo, all’esito della quale, tuttavia, era stato licenziato.

La sentenza

Ad avviso della Corte, l’avvenuta ripresa del servizio con il consenso del datore di lavoro e il lasso di tempo con cui questi eventualmente soprassiede dal recesso, escludono la possibilità di licenziare, in un momento successivo, lo stesso dipendente per superamento del comporto. Non fa niente se il lavoratore è nuovamente assente per la stessa ragione. Infatti, il licenziamento, intimato in presenza di una precedente chiara volontà del datore di lavoro di voler continuare ad avvalersi del lavoratore, è illegittimo

note

[1] Cass. sent. n. 20722/15.

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI