I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Curricolo scolastico

Curricolo scolastico (d. scol.): Insieme dei corsi di studio offerti da una singola istituzione scolastica. Spetta alle singole scuole autonome definire e attuare un curricolo inteso come sintesi progettuale ed operativa delle condizioni pedagogiche, organizzative e didattiche, nel rispetto dei programmi, degli obiettivi generali del processo formativo e degli obiettivi specifici di apprendimento. Il curricolo si articola…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Curia romana

Curia romana (d. can.): Complesso di uffici o dicasteri mediante i quali il Sommo Pontefice [vedi] esercita il suo alto ufficio nel governo della Chiesa Universale. È composto da: la Segreteria di Stato o Papale; le Congregazioni romane i Consigli pontifici; i Tribunali ecclesiastici e altri organismi vari. La costituzione e le competenze di questi…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Custode

Custode Custode nel processo civile (d. p. civ.) È la persona, nominata dal giudice e, in alcuni casi, anche dall’ufficiale giudiziario (art. 520 c.p.c.), che assume il compito di conservare e di amministrare le cose pignorate o sequestrate. Il custode ha diritto ad un compenso per l’attività svolta, il cui importo è stabilito con decreto…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Custodia cautelare in carcere

Custodia cautelare in carcere (d. p. pen.): Rientra tra le misure cautelari [vedi] personali e si sostanzia in una piena privazione della libertà. Le esigenze cautelari sottese alla sua irrogazione sono comuni alle altre misure cautelari [vedi] personali, salvo il ridimensionamento relativo all’art. 274, lett. c), quanto al pericolo di reiterazione di uno stesso reato,…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Curatore

 Curatore Curatore dell’eredità giacente (d. civ.): [vedi     Eredità (giacente)]. Curatore fallimentare (d. fall.) È l’organo della procedura fallimentare che ha le mansioni più complesse e varie in quanto compie tutte le operazioni della procedura, sotto la vigilanza del giudice delegato e del comitato dei creditori; il suo compito principale, tuttavia, consiste nell’amministrazione dei beni del…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Costituzionalismo

Costituzionalismo (sc. pol.): Insieme dei principi che caratterizzano una forma di governo costituzionale, vale a dire fondata su un complesso di norme scritte contenute in una costituzione o in più atti di valore costituzionale. In tal senso il costituzionalismo è un fenomeno recente, anche se i suoi prodromi possono essere rinvenuti in epoche precedenti: si pensi…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Cuius commoda, eius et incommoda

Cuius commoda, eius et incommoda [Chi ricava vantaggi da una situazione, deve sopportare anche gli svantaggi da essa derivanti] (d. civ.): Antico principio, tuttora applicato nel nostro ordinamento, secondo il quale il soggetto che trae vantaggi da una situazione, deve sopportare anche gli svantaggi e i pesi derivanti dalla stessa. Nell’attuale ordinamento, espressione di questo…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Costituzione

Costituzione (d. cost.): È la legge fondamentale dello Stato. Contiene le norme e i principi generali relativi all’organizzazione e al funzionamento dello Stato (inteso come gruppo sociale organizzato), in un determinato momento storico, nonché le norme riguardanti i diritti e i doveri fondamentali dei cittadini. Se ci si riferisce esclusivamente alla nozione giuridica di Costituzione,…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Culpa

Culpa Culpa in contrahendo (d. civ.): [vedi Responsabilità (precontrattuale)]. Culpa in eligendo (d. civ.): [vedi Colpa]. Culpa in vigilando (d. civ.): [vedi     Colpa].

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Costituzione delle parti

Costituzione delle parti (d. proc.): La costituzione in giudizio è l’atto con cui la parte si rende giuridicamente presente nel processo, rimanendo tale per tutta la durata dello stesso, sia che partecipi attivamente allo svolgimento delle attività processuali, sia che invece resti assente (semel praesens, semper praesens). L’attore si costituisce entro 10 giorni dalla notifica della…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Cuneo fiscale

Cuneo fiscale (d. trib.): Incidenza delle imposte e dei contributi sociali sul costo del lavoro complessivo. Il cuneo fiscale, o cuneo contributivo, è, pertanto, rappresentato dalla variazione tra l’onere del costo del lavoro e il reddito effettivo percepito dal prestatore d’opera: in pratica è la differenza tra quanto pagato dal datore di lavoro e quanto…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Corpo

Corpo     Corpo del reato (d. p. pen.) Sono le cose sulle quali o mediante le quali il reato è stato commesso, nonché quelle cose che ne costituiscono il prodotto, il profitto o il prezzo (art. 253 c.p.p.). Esso è assoggettabile a confisca [vedi]. Ad esempio, nel reato di lesioni personali il coltello, la…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Costituzione in mora

Costituzione in mora [atto di] (d. civ.): È l’intimazione formale ad adempiere, per mezzo dell’ufficiale giudiziario, o più semplicemente per iscritto senza bisogno di formule sacramentali, rivolta dal creditore al debitore (art. 1219 c.c.), alla quale deve farsi ricorso: —  se il debito è pagabile presso il debitore; —  quando manchi il termine per l’adempimento…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Curatela

Curatela (d. civ.): È un ufficio di diritto privato posto a tutela di soggetti parzialmente incapaci sotto l’aspetto legale [vedi Capacità di agire]. In virtù di questo istituto, la volontà dell’inabilitato [vedi   Inabilitazione], del minore emancipato [vedi Emancipazione] o della persona sottoposta alla amministrazione di sostegno [vedi] viene integrata dall’intervento di un terzo, il curatore, il…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Corporativismo

Corporativismo (d. cost.): Modello di organizzazione sociale dello Stato che prevede, attraverso la costituzione di corporazioni, la rimozione della conflittualità sociale, della concorrenza tra le imprese e la soppressione delle diverse manifestazioni politiche. Una forma giuridico-economica del modello corporativistico fu introdotta in Italia in epoca fascista con l’emanazione della Carta del lavoro nel 1926. L’ordinamento…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Cottimo

Cottimo (d. lav.): Sistema di retribuzione in cui la paga è commisurata alle unità di prodotto fornite dal lavoratore. Il cottimo è obbligatorio quando il prestatore è vincolato all’osservanza di un determinato ritmo di produzione (superiore al normale), o quando la valutazione della prestazione è fatta in base al risultato delle misurazioni dei tempi di lavorazione…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Corpus Iuris

Corpus Iuris [corpo del diritto] (t. gen.): Locuzione usata per indicare una raccolta completa di norme. Fa riferimento all’imponente raccolta ufficiale di leggi e giurisprudenza fatta eseguire dall’imperatore Giustiniano e condotta a termine da Triboniano e da altri collaboratori dal 528 al 533.

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Creazioni intellettuali

Creazioni intellettuali (d. comm.): Il principio della libertà di iniziativa economica (art. 41 Cost.) comporta anche la libertà, da parte di qualsiasi imprenditore, di utilizzare quelle conoscenze e quelle esperienze già acquisite che costituiscono patrimonio comune della collettività. Tuttavia, la legge in certi casi pone limiti alla iniziativa privata riconoscendo prevalente su di essa il…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Correttezza costituzionale

Correttezza costituzionale [norme di] (d. cost.): Regole non scritte volte ad assicurare il corretto funzionamento degli organi costituzionali [vedi Organo]. Le norme di correttezza costituzionale sono regole che traggono fonte dall’esperienza e dall’opportunità. Si distinguono, tuttavia, dalle regole fondate sulla consuetudine [vedi], perché sono prive dell’elemento psicologico, vale a dire della convinzione della loro obbligatorietà giuridica (opinio iuris…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Credito

Credito Credito al consumo (d. civ.) Il ricorso a tale contratto consente ai consumatori di soddisfare il proprio fabbisogno di determinati beni e servizi ponendo rimedio ad eventuali carenze di liquidità e, allo stesso tempo, fa sì che le imprese che tali beni e servizi offrono possano continuare ad operare sul mercato. Il credito al consumo consiste nell’attività…

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI