Questo sito contribuisce alla audience di
 

I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Guardia

Guardia Guardia costiera (d. nav.) La Guardia costiera è un corpo della Marina militare che svolge compiti e funzioni collegate in prevalenza con l’uso del mare per i fini civili e con dipendenza funzionale da vari ministeri che si avvalgono della loro opera: primo fra tutti il Ministero dei trasporti, che ha ereditato nel 1994, dal […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Guarentigie

Guarentigie [legge delle] (d. cost.): La Legge delle Guarentigie del 13-5-1871, emanata dal Regno d’Italia dopo l’annessione di Roma all’Italia (Breccia di Porta Pia del 20-9-1870), riconosceva al Pontefice l’inviolabilità della sua persona nonché una serie di importanti libertà e prerogative sovrane sia personali che reali (es. inviolabilità dei Palazzi del Vaticano, tenuta di Castelgandolfo), […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Guarentigie costituzionali

Guarentigie costituzionali (d. cost.): Sono una serie di garanzie previste dalla Costituzione per assicurare l’assoluta indipendenza degli organi costituzionali. Tra le principali ricordiamo: —  l’irresponsabilità del Presidente della Repubblica per gli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni: unico limite sono i reati di alto tradimento [vedi] e attentato alla Costituzione [vedi]; —  l’insindacabilità dei parlamentari […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Guerra

Guerra Guerra civile (d. pen.) Risponde del reato in esame (art. 286 c.p.) chiunque commette un fatto diretto a suscitare la Guerra nel territorio dello Stato. Per Guerra si intende la lotta armata di una parte della popolazione contro un’altra, ovvero contro gli apparati e le forze dello Stato preposte alla tutela dell’ordine e della sicurezza. […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Guerriglieri

Guerriglieri (d. int.): Sono così denominati i combattenti impegnati in azioni di guerriglia nell’ambito di un conflitto interstatuale o in una guerra di liberazione nazionale (GLN). Al fine di conseguire lo status di legittimi combattenti, sono tenuti: —  a distinguersi dalla popolazione civile; —  a portare apertamente le armi «durante ogni fatto d’armi o durante […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Green economy

Green economy (d. amb.): È quel tipo di economia capace di generare anche un miglioramento del benessere e dell’equità sociale, riducendo al contempo i rischi ambientali e promuovendo l’uso efficiente delle risorse ecologiche, intese come strumento fondamentale per raggiungere lo sviluppo sostenibile [vedi]. La Green economy non va intesa come un insieme rigido di regole, […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Gruppi

Gruppi Gruppi di interesse (sc. pol.) Organizzazioni collettive, non legate formalmente ad alcun sistema, unite da un interesse comune, che influenzano le politiche pubbliche e che, al contrario dei partiti, non partecipano alla competizione elettorale e quindi non si assumono alcuna responsabilità politica. Caratteristiche comuni a tali soggetti, che li rendono simili in molti aspetti […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Gruppo

Gruppo Gruppo bancario (d. banc.) Il Gruppo è una forma di concentrazione delle imprese bancarie che può realizzarsi attraverso due strumenti: —  l’assunzione di partecipazioni da parte di una società (holding) in altre società; tale strumento permette alla società capogruppo di far prevalere le proprie scelte negli organi amministrativi delle società controllate; —  il contratto […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Guardasigilli

Guardasigilli (d. cost.): Con il termine Guardasigilli si designa il Ministro della giustizia, in quanto controfirma [vedi] i decreti muniti del sigillo dello Stato [vedi Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana].

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Gradimento

Gradimento [clausola di] (d. comm.) [vedi Clausola di gradimento].

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Gradimento di diplomatici stranieri

Gradimento di diplomatici stranieri (d. int.): Procedura diplomatica con la quale uno Stato (cd. Stato territoriale) dà il suo consenso a che un organo o una missione di uno Stato straniero (cd. Stato della missione) possa esercitare le proprie funzioni sul suo territorio attraverso l’exequatur [vedi]. Il Gradimento di diplomatici stranieri è un atto discrezionale, […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Grado

Grado Grado dell’ipoteca (d. civ.) [vedi Ipoteca]. Grado di parentela (d. civ.) [vedi Parentela].

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Gratuito patrocinio

Gratuito patrocinio (d. p. civ.) (d. p. pen.): Si tratta di un beneficio previsto dalla Costituzione (art. 24 Cost.) che consiste nel riconoscimento dell’assistenza legale gratuita, per promuovere un giudizio o per difendersi davanti al giudice, alle persone che non sono in grado di sostenerne le spese. La normativa è attualmente contenuta nella L. 134/2001, […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Graduazione dei creditori

Graduazione dei creditori (d. p. civ.): È un principio che si applica nell’esecuzione civile [vedi Esecuzione forzata] e nel fallimento [vedi] in caso di esistenza di più creditori e di una massa attiva insufficiente a soddisfarli tutti. Per la Graduazione dei creditori si applicano le regole sulle cause di prelazione [vedi Prelazione (causa legittima di)] […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Gravame

Gravame (d. proc.) [vedi Impugnazioni].

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Gravidanza e puerperio

Gravidanza e puerperio (d. lav.): Stato della lavoratrice cui è connessa una speciale disciplina protettiva finalizzata alla tutela della essenziale funzione familiare della donna e della maternità. Vige, così, l’obbligo, a carico del datore di lavoro, di effettuare una valutazione dei rischi aziendali con particolare riguardo ai fattori di pericolo per la salute della lavoratrice […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Graviore culpa gravior poena

Graviore culpa gravior poena [quanto più grave è il fatto, tanto più grave è la pena] (d. pen.): Espressione del principio retributivo della pena, in base al quale quest’ultima deve essere commisurata alla gravità del fatto illecito commesso in quanto rappresenta il corrispettivo del male arrecato

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Grazia

Grazia [potere di] (d. cost.): Atto di clemenza individuale, assieme alla commutazione della pena, con il quale viene condonata, in tutto o in parte, la pena principale inflitta, ferme restando le pene accessorie e gli altri effetti penali della condanna. Rientra tra le cause di estinzione della pena in quanto presuppone una sentenza irrevocabile di […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Godimento

Godimento [diritto di] (d. civ.) Il diritto di Godimento consiste nel potere di godere di un determinato bene, traendone alcune o tutte le utilità. Si distinguono diritti reali di Godimento e diritti personali di Godimento. I primi, che si distinguono dai diritti di garanzia [vedi Pegno, Ipoteca], attribuiscono al titolare un potere immediato su un […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Good governance

Good governance (sc. pol.): Modello prescrittivo che indica gli elementi caratterizzanti il cd. buon governo: un’amministrazione pubblica efficiente, un sistema giurisdizionale indipendente, una gestione responsabile dei fondi pubblici, la piena attuazione dello Stato di diritto e dei diritti umani, il pluralismo istituzionale e dell’informazione. Vigilano, almeno in teoria, sul rispetto dei principi di Good governance la […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Governance

Governance (t. gen.): Dinamiche istituzionali che contribuiscono a far nascere nuove regole giuridiche spesso al di fuori e al di sopra delle fonti tradizionali sia nel diritto interno che internazionale. La Governance prende le distanze dalla democrazia rappresentativa e dal diritto derivante da fonte primaria legislativa e crea nuove e oscure categorie giuridiche e politiche ove, […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giuramento

Giuramento (d. civ.) (d. p. civ.): È la dichiarazione con cui una parte dichiara come vero un fatto, nella forma solenne prevista dalla legge; per effetto del Giuramento il fatto cui si riferisce si ritiene come pienamente e definitivamente provato (prova legale). Può prestare Giuramento solo chi è capace di disporre del diritto a cui i […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Governo

Governo (d. cost.): Organo cui è affidata la funzione d’individuare e tradurre in concreti programmi d’azione l’indirizzo politico dello Stato. Il Governo, nel sistema costituzionale italiano (artt. 92-96), è un organo: —  costituzionale: rientra, infatti, nell’organizzazione costituzionale dello Stato e partecipa alla funzione di direzione politica dello Stato. Esso, come tale, è superiorem non recognoscens, insopprimibile […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giurì d’onore

Giurì d’onore (d. pen.): Organo giudicante previsto dall’art. 596 c.p. e al quale, nei procedimenti per i reati di ingiuria [vedi] e diffamazione [vedi], la persona offesa e l’offensore possono deferire, d’accordo fra loro, prima che sia pronunciata sentenza irrevocabile e sempre che l’offesa consista nell’attribuzione di un fatto determinato, il giudizio sulla verità del fatto […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giurisdizionale

Giurisdizionale [funzione] (d. cost.): È una delle tre funzioni tipiche dello Stato; consiste nella potestà, pubblica ed autonoma, volta a garantire la concreta applicazione delle norme dell’ordinamento giuridico. Essa è attribuita a particolari organi dello Stato che costituiscono, nel loro complesso, il potere giudiziario. L’esercizio della funzione Giurisdizionale presuppone l’esistenza di una controversia sull’applicazione del diritto, […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giurisdizione

Giurisdizione (d. cost.) (d. proc.): [vedi Giurisdizionale (Funzione)]. Giurisdizione domestica (d. cost.) (d. int.) [vedi Autodichia; Domestic Jurisdiction]. Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo (d. amm.) La Giurisdizione esclusiva del G.A. è caratterizzata, ai sensi dell’art. 7, co. 5, del Codice del processo amministrativo dalla circostanza per cui al giudice amministrativo è attribuita la cognizione, in […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giurisdizionalismo

Giurisdizionalismo (dir. eccl.): Dottrina che, nei rapporti tra lo Stato e la Chiesa, teorizza sia la separazione dei due ordini, sia la subordinazione dell’ordinamento ecclesiastico a quello laico. I teorici del Giurisdizionalismo assegnano alle loro argomentazioni la finalità di sostenere le monarchie europee che, tra il secondo Medioevo e la prima Modernità, furono impegnate nella costruzione […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giurisprudenza

Giurisprudenza (t. gen.): In senso oggettivo, la Giurisprudenza è costituita dall’insieme delle pronunce emesse dagli organi cui è demandato l’esercizio del potere giurisdizionale. In senso soggettivo, indica l’insieme di tali organi [vedi Giudice]. Occorre precisare che la Giurisprudenza non rientra tra le fonti del diritto: ciò trova espressa conferma nel principio affermato dall’art. 2909 c.c., secondo […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giusnaturalismo

Giusnaturalismo (sc. pol.): Dottrina del diritto naturale [vedi], così come si è configurata nei secoli XVII e XVIII ad opera di pensatori quali Grozio, Hobbes, Locke, Pufendorf e Kant. Il Giusnaturalismo giudica la validità dell’ordinamento giuridico vigente in base alla sua conformità alle norme del diritto naturale [vedi], le quali sono di per sé universali, razionali […]

Che significa? | 26 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Giusta retribuzione

Giusta retribuzione (d. cost.) (d. lav.): È il principio, affermato nell’art. 36, co. 1, Cost., in forza del quale: «Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro ed in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé ed alla famiglia una esistenza libera e dignitosa». Questa norma accoglie due principi […]


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube