I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 8 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Imputato

Imputato (d. p. pen.): È colui al quale viene formalmente contestata la commissione di un reato nella richiesta di rinvio a giudizio [VEDI] o in atti equipollenti (art. 60 c.p.p.). Più precisamente, al termine della fase delle indagini preliminari [VEDI] il p.m. può chiedere al giudice per le indagini preliminari [VEDI] che venga disposto il rinvio…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius retentionis

Ius retentionis (d. civ.) [vedi Ritenzione (Diritto di)].

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius superveniens

Ius superveniens [diritto o legge successiva] (t. gen.): Espressione adoperata in relazione al fenomeno della successione delle leggi nel tempo. Il principale problema posto dallo Ius superveniens è quello relativo alla normativa applicabile ai rapporti giuridici nati nel vigore della vecchia normativa e destinati ad esaurirsi nell’ambito della normativa nuova. A tal proposito vige il principio…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius tollendi

Ius tollendi (d. civ.): È il diritto spettante al proprietario del fondo o della cosa di obbligare chi abbia, rispettivamente, costruito opere o apportato addizioni, ad eliminare le medesime (qualora, il proprietario stesso, non intenda ritenerle) [vedi Accessione].

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius utendi fruendi et abutendi

Ius utendi fruendi et abutendi (d. civ.): Facoltà del proprietario di usare la cosa in modo pieno ed esclusivo (art. 832 c.c.), il che implica anche la possibilità di decidere se e come usarla, di trasformarla e, al limite, di distruggerla.

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius variandi

Ius variandi Ius variandi nel diritto amministrativo  In materia di appalto pubblico [vedi] è il diritto potestativo, riconosciuto all’amministrazione committente, di imporre all’appaltatore modifiche della qualità e della quantità dei lavori fino ad un importo pari ad un quinto del prezzo di appalto e alle stesse condizioni del contratto. Ius variandi nel diritto processuale civile…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius vitae ac necis

Ius vitae ac necis [diritto di vita e di morte] (d. civ.): Espressione indicante un potere dispositivo assoluto. In diritto romano era il diritto del pater familias sui figli. Oggi l’espressione è talvolta utilizzata per indicare i poteri dei giudici, i quali attraverso l’esercizio della giuridizione [vedi], arrivano ad avere in definitiva nelle loro mani…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Iussu judicis

Iussu judicis [su ordine del giudice] (d. p. civ.): Letteralmente l’espressione si riferisce a qualunque atto o comportamento tenuto dalla parte di un giudizio a seguito dell’ordine del giudice. In senso tecnico indica, in particolare, l’intervento del terzo [vedi] nel processo civile, ordinato dal giudice quando quest’ultimo ritenga che la causa in corso di svolgimento…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Iuxta alligata et probata

Iuxta alligata et probata (judex judicare debet) [il giudice deve giudicare secondo le prove raggiunte e i documenti allegati] (d. p. civ.): Con questo brocardo si sintetizza il principio di disponibilità delle prove [vedi Prova nel processo civile] secondo il quale, salvi i casi espressamente previsti dalla legge, il giudice deve porre a fondamento della…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Irregolarità

Irregolarità (d. civ.) (d. pen.) (d. amm.): Il negozio giuridico si dice irregolare quando, pur non avendo difetti che ne comportino l’invalidità o l’inefficacia, non è, comunque, completamente conforme al modello indicato dalla norma giuridica. In tal caso la sanzione non si riflette sull’atto, ma consiste in una penalità a carico di chi lo ha posto…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Istanza

Istanza (d. p. civ.) (d. amm.): Nel procedimento amministrativo [vedi], l’Istanza è la richiesta di un privato finalizzata all’ottenimento di un provvedimento a suo favore. Nel processo civile [vedi], invece, si tratta di una domanda volta ad ottenere un provvedimento giurisdizionale. Può assumere la forma del ricorso (art. 747 c.p.c.), di atto di citazione [vedi] (art.…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius excludendi alios

Ius excludendi alios (d. civ.): Facoltà del proprietario di opporsi a ogni ingerenza degli estranei relativamente al bene oggetto del proprio diritto, quale che ne sia la giustificazione (art. 832 c.c.). Si deve comunque valutare, caso per caso, se il rifiuto del proprietario di consentire l’accesso al fondo sia o meno giustificato, con riguardo agli interessi…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Irretroattività

Irretroattività [principio di] (t. gen.): Ai sensi dell’art. 11 delle disposizioni preliminari al codice civile [vedi Disposizioni sulla legge in generale] vige il principio in base al quale la legge non dispone che per l’avvenire. È retroattiva una norma che si riferisce a fatti, atti o eventi verificatisi anteriormente alla sua entrata in vigore per riconnettervi…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

ISTAT

ISTAT [istituto centrale di statistica] (d. pub.): Ente pubblico dotato di personalità giuridica. Istituito nel 1926, è alle dipendenze del Consiglio dei Ministri [vedi Governo] ed è assoggettato al controllo della Corte dei Conti [vedi]. L’ISTAT è l’organo statistico ufficiale dello Stato e provvede alla compilazione e pubblicazione delle statistiche generali e speciali disposte dal Governo.…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius poenitendi

Ius poenitendi (d. civ.): È il potere, derivante dall’accordo tra le parti o dalla legge, di recedere unilateralmente da un contratto [vedi Recesso] (artt. 1373, 1386 c.c.). Lo Ius poenitendi può essere esercitato fino all’inizio dell’esecuzione. Nei contratti ad esecuzione continuata o periodica può essere esercitato anche successivamente, sebbene in questo caso non avrà effetto per…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Irretroattività dei trattati

Irretroattività dei trattati [principio della] (d. UE.): Principio accolto dalla Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati del 1969 in ordine all’applicazione temporale dei trattati. Tale principio implica che le disposizioni di un trattato [vedi] non vincolano una parte «per quanto concerne un atto o un fatto anteriore alla data di entrata in vigore del trattato…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Istituti

Istituti Istituti di patronato e assistenza sociale (d. lav.) Si tratta di un’associazione per l’assistenza ai lavoratori (e ai loro aventi causa) e per la tutela dei loro diritti, costituita e gestita da confederazioni nazionali di lavoratori (L. 152/2001). L’Istituti è stato giuridicamente riconosciuto con D.Lgs. C.p.S. n. 804/1947 e qualificato persona giuridica di diritto…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Ius possidendi e ius possessionis

Ius possidendi e ius possessionis (d. civ.): Lo ius possessionis designa l’insieme dei diritti che il possesso [vedi] di per sé genera in capo al possessore (commoda possessionis) e soprattutto il diritto alla tutela possessoria [vedi Restituzione (Azione di); Manutenzione (Azione di)]. Lo ius possidendi designa, invece, il diritto del titolare del potere giuridico sulla cosa…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Irrilevanza del fatto

Irrilevanza del fatto (d. min.): Allo scopo di attuare il criterio dell’adeguamento del processo alle esigenze educative del minore, può essere emessa, pur in presenza della commissione di un reato e della accertata responsabilità dell’imputato-minore, una sentenza di non luogo a procedere per Irrilevanza del fatto. Tale definizione del processo è applicabile nelle ipotesi in cui…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Istituzione di erede

Istituzione di erede (d. civ.): Disposizione patrimoniale (che forma il contenuto tipico del testamento [vedi]) con cui il testatore designa il suo successore. Con tale disposizione l’erede [vedi] viene indicato come successore a titolo universale. Anche se il testatore nomina più eredi questi succedono, a titolo universale, per la quota determinata o per quote eguali. Il…

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI