Codice antimafia Agg. il 26 Ottobre 2015

Art. 113 codice antimafia: Organizzazione e funzionamento dell’Agenzia

codice-antimafia

Codice antimafia Agg. il 26 Ottobre 2015



1. Con uno o piu’ regolamenti, adottati ai sensi dell’articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400, su proposta del Ministro dell’interno, di concerto con i Ministri della giustizia, dell’economia e delle finanze e per la pubblica amministrazione e l’innovazione, sono disciplinati, entro il limite di spesa di cui all’articolo 118: a) l’organizzazione e la dotazione delle risorse umane e strumentali per il funzionamento dell’Agenzia; b) la contabilita’ finanziaria ed economico patrimoniale relativa alla gestione dell’Agenzia, assicurandone la separazione finanziaria e contabile dalle attivita’ di amministrazione e custodia dei beni sequestrati e confiscati; c) i flussi informativi necessari per l’esercizio dei compiti attribuiti all’Agenzia nonche’ le modalita’ delle comunicazioni, da effettuarsi per via telematica, tra l’Agenzia e l’autorita’ giudiziaria.

2. Ai fini dell’amministrazione e della custodia dei beni confiscati di cui all’articolo 110, comma 2, lettere d) ed e), i rapporti tra l’Agenzia e l’Agenzia del demanio sono disciplinati mediante apposita convenzione anche onerosa avente ad oggetto, in particolare, la stima e la manutenzione dei beni custoditi, nonché l’avvalimento del personale dell’Agenzia del demanio. (1)

3. Successivamente alla data di entrata in vigore del regolamento, ovvero, quando più di uno, dell’ultimo dei regolamenti di cui al comma 1, l’Agenzia per l’assolvimento dei suoi compiti può avvalersi di altre amministrazioni ovvero enti pubblici, ivi incluse le Agenzie fiscali, sulla base di apposite convenzioni anche onerose. (2)

3-bis. Per le esigenze connesse alla vendita e alla liquidazione delle aziende e degli altri beni definitivamente confiscati, l’Agenzia può conferire, nei limiti delle disponibilità finanziarie di bilancio, apposito incarico, anche a titolo oneroso, a società a totale o prevalente capitale pubblico. I rapporti tra l’Agenzia e la società incaricata sono disciplinati da un’apposita convenzione che definisce le modalità. di svolgimento dell’attività affidata ed ogni aspetto relativo alla rendicontazione e al controllo. (3)

4. L’Agenzia e’ inserita nella Tabella A allegata alla legge 29 ottobre 1984, n. 720, e successive modificazioni.

—————————

AGGIORNAMENTO

(1) Comma così modificato dall’art. 1, comma 189, lett. g), n. 1), L. 24 dicembre 2012, n. 228, a decorrere dal 1° gennaio 2013.
(2) Comma così modificato dall’art. 1, comma 189, lett. g), n. 2), L. 24 dicembre 2012, n. 228, a decorrere dal 1° gennaio 2013.
(3) Comma inserito dall’art. 1, comma 189, lett. g), n. 3), L. 24 dicembre 2012, n. 228, a decorrere dal 1° gennaio 2013.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube