Codice civile Aggiornato il 16 Gennaio 2015

Art. 1805 codice civile: Perimento della cosa

codice-civile

Codice civile Aggiornato il 16 Gennaio 2015



Il comodatario è responsabile se la cosa perisce per un caso fortuito a cui poteva sottrarla sostituendola con la cosa propria, o se, potendo salvare una delle due cose, ha preferito la propria.

Il comodatario che impiega la cosa per un uso diverso o per un tempo più lungo di quello a lui consentito, è responsabile della perdita avvenuta per causa a lui non imputabile, qualora non provi che la cosa sarebbe perita anche se non l’avesse impiegata per l’uso diverso o l’avesse restituita a tempo debito.

Commento

Caso fortuito: ciò che opera nel campo dell’imprevisto e dell’imprevedibile, varcando i limiti della prudenza e dell’attenzione umana (es.: incendio, calamità naturali) e che, pertanto, esclude la colpevolezza e la conseguente responsabilità.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

2 Commenti

  1. comodato d’uso gratuito al fratello:
    Alla morte di nostro padre, la casa dove abitava e formata da due appartamenti separati sopra abitava mio padre con mia madre, e sotto mio fratello, decidemmo a parola senza uno scritto che poteva usufruirne delle nostre parti di proprietà di 1/5 a patto che controllasse e seguisse i bisogni di nostra madre, da qualche anno la sua presenza a seguire nostra madre viene meno non solo e nostra madre che cura lui nel tenere pulito l’appartamento, fargli da mangiare, lavargli gli indumenti e oggi pretende che noi fratelli contribuiamo a seguire nostra madre, noi abbiamo le nostre famiglie mentre lui e scapolo.
    In comune abbiamo comunicato che l’appartamento e ad uso gratuito, e sulla dichiarazione dei redditi 730 dichiariamo ad uso gratuito questo per pagare meno le
    spese comunali. Domanda su tutto quello che ho scritto siamo vincolati a mandare via mio fratello? Ci sono vincoli ho obblighi che non abbiamo rispettato?

    1. Ti suggeriamo la lettura dei seguenti articoli:
      -Come si stipula un contratto di comodato https://www.laleggepertutti.it/206158_come-si-stipula-un-contratto-di-comodato
      -Il comodato d’uso va registrato? https://www.laleggepertutti.it/190777_il-comodato-duso-va-registrato
      -Casa in comodato: cosa può fare il proprietario? https://www.laleggepertutti.it/287683_casa-in-comodato-cosa-puo-fare-il-proprietario
      -Comodato d’uso gratuito e Imu https://www.laleggepertutti.it/307126_comodato-duso-gratuito-e-imu
      -Contratto di comodato: ultime sentenze https://www.laleggepertutti.it/336457_contratto-di-comodato-ultime-sentenze
      Per sottoporre il tuo caso specifico all’attenzione dei professionisti del nostro network, puoi richiedere una consulenza legale cliccando qui https://www.laleggepertutti.it/richiesta-di-consulenza

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube