Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Art. 2500-quater codice civile: Assegnazione di azioni o quote

codice-civile

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Nel caso previsto dall’articolo 2500-ter (1), ciascun socio ha diritto all’assegnazione di un numero di azioni o di una quota proporzionale alla sua partecipazione, salvo quanto disposto dai commi successivi.

Il socio d’opera ha diritto all’assegnazione di un numero di azioni o di una quota in misura corrispondente alla partecipazione che l’atto costitutivo gli riconosceva precedentemente alla trasformazione o, in mancanza, d’accordo tra i soci ovvero, in difetto di accordo, determinata dal giudice secondo equità.

Nelle ipotesi di cui al comma precedente, le azioni o quote assegnate agli altri soci si riducono proporzionalmente.

Commento

Azioni: [v. 2325]; Quota (di partecipazione): [v. 2468]; Partecipazione (sociale): [v. 2497]; Socio d’opera: [v. 2295]; Atto costitutivo: [v. 2295]; Trasformazione: [v. 2498]; Equità: [v. 1748].

 

(1) Per la disciplina anteriore alla riforma del d.lgs. 6/2003, v. art. 2500.

 

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI