Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 2662 codice civile: Trascrizione di acquisti a causa di morte in luogo di altri chiamati

codice-civile

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Qualora l’acquisto a causa di morte si colleghi alla rinunzia o alla morte di uno dei chiamati, chi domanda la trascrizione deve presentare il documento comprovante la morte o la rinunzia, facendone menzione nella nota.

Se invece l’acquisto dipende da altra ragione che impedisce ad alcuno dei chiamati di succedere, non è necessario esibire un documento che giustifichi la ragione stessa, ma il richiedente risponde dei danni, quando le sue dichiarazioni non corrispondono a verità (1).

Qualora alcuna delle cause di impedimento sopra indicate si sia constatata dopo la trascrizione dell’acquisto a causa di morte, essa si annota in margine alla trascrizione stessa, purché risulti da regolare documento (2).

Commento

Trascrizione: [v. Libro VI, Titolo I].

 

(1) Il comma 2 della norma si riferisce ai casi di indegnità [v. 463], incapacità o limitata capacità a succedere [v. 592, 596-599].

 

(2) Il comma 3 della norma fa riferimento all’ipotesi in cui la trascrizione sia stata effettuata nonostante l’indegnità e l’incapacità a succedere, ipotesi per la quale non è prevista alcuna particolare sanzione.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI